L’HAREM – Anche le gemelline Imma e Eleonora De Vivo tra le 14 ragazze beneficiarie di un appartamento nella zona residenziale di Milano Due

Ci sarebbero anche le gemelline napoletane Imma e Eleonora De Vivo tra le 14 ragazze beneficiarie di un appartamento nella zona residenziale di Milano Due. Case messe a disposizione secondo i pm meneghini da Silvio Berlusconi e oggetto di perquisizione da parte della polizia giudiziaria nell’ambito dell’inchiesta sul Cavaliere accusato di concussione e prostituzione minorile.

Continua a leggere

EMERGENZA RIFIUTI – Napoli, a terra 1400 tonnellate spazzatura. In provincia esercito in azione; scongiurare rischio roghi

NAPOLI –  Sono circa 1400 le tonnellate di spazzatura ancora accumulate lungo le strade di Napoli mentre i militari sono entrati in azione nell’area flegrea, nelle prossimita’ del lago Lucrino e nel comune di Quarto. A Napoli e’ stato possibile ridurre il quantitativo di ”arretrato” grazie al fatto che dopo le 18 di ieri gli autocompattatori hanno potuto sversare circa 350 tonnellate nello Stir di Caivano e 400 in quello di Santa Maria Capua Vetere.

Continua a leggere

VERSO LE ELEZIONI – Il Pdl brancola nel buio, scende in campo per le primarie del Pd anche l’europarlamentare Andrea Cozzolino

”Le primarie devono essere l’opportunita’ per una riconciliazione delle istituzioni e della politica con la citta’. Se le riduciamo, invece, a puro strumento di conta interna, rischiano di diventare un’occasione sprecata. Anche per questo ho deciso di candidarmi e di contribuire in prima persona a portare Napoli fuori dalla fase delicatissima che sta attraversando, dalla sfiducia che ormai accomuna elettori di centrosinistra e di centrodestra. Dobbiamo parlare a tutti loro e riaprire un dialogo”, ha detto l’eurodeputato del Pd Andrea Cozzolino che ha presentato la sua candidatura alle primarie del centrosinistra per la scelta del sindaco di Napoli, fissate per il 23 gennaio. ”Il nostro nemico numero uno e’ l’astensione, l’indifferenza. Solo con una grande mobilitazione di energie possiamo restituire speranza alla citta”’, ha affermato. 

Continua a leggere

TUTTI CONTRO LA GELMINI – In piazza contro la Riforma della Scuola e dell’Università, le proteste si spostano dal centro all’hinterland vesuviano

Tutti contro la riforma. La protesta dalle strade del centro cittadino, si sposta in Provincia. Prima Portici, poi San Giorgio a Cremano e stamattina anche a San Sebastiano al Vesuvio. Studenti ancora in piazza nel Vesuviano contro la riforma Gelmini: questa mattina gli alunni delle scuole superiori hanno marciato da San  Giorgio a Cremano (Napoli) fino a San Sebastiano al Vesuvio con  striscioni e un telone bianco con su scritto ‘no al ddl Gelmini’.

Continua a leggere

LA CADUTA DI POMPEI – Il ministro Bondi: “Se avessi colpe mi dimetterei, ma a Pompei è stato fatto molto”

POMPEI – All’indomani del crollo della Scuola dei Gladiatori definito dal presidente Napolitano «una vergogna per l’Italia» il ministro per i Beni culturali Bondi arriva a Pompei e risponde al capo dello Stato: «Se avessi la certezza di avere responsabilità in quanto accaduto mi dimetterei. Ma rivendico invece il grande lavoro fatto».

Continua a leggere

IL PREMIER E LA MUNNEZZA – Berlusconi ad Acerra con Bertolaso e Stefano Caldoro: “Un altro inceneritore e giuro: via i rifiuti in tre giorni”

ACERRA – «Fra tre giorni a Napoli non ci saranno più rifiuti». Lo ha detto il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa tenuta dopo aver visitato il termovalorizzatore di Acerra. «Questa mattina – ha aggiunto – abbiamo fatto un buon lavoro e posso dirvi che fra tre giorni le 2.500 tonnellate di rifiuti che esistevano a Napoli quando ci siamo presi la responsabilità come governo di intervenire, non ci saranno più».

Continua a leggere

IL GRANDE FRATELLO – L’idea lanciata dal direttore del Corriere del Mezzogiorno passa: in Regione si farà un “grande fratello” sulla “munnezza”

Un «Grande Fratello edizione 11 sull’immondizia» si farà. L’idea del direttore del Corriere del Mezzogiorno Marco Demarco, affidata a un editoriale del 20 ottobre scorso, prende corpo e dovrebbe presto tradursi in fatti concreti. Ad accoglierla oggi la conferenza dei capigruppo in Consiglio regionale della Campania riunitasi dopo la seduta straordinaria della Commissione Ambiente con l’assessore regionale Romano ed i rappresentanti delle cinque province.

Continua a leggere