LA FAIDA – Ricostruitsa dagli inquirenti la guerra di camorra tra iSarno e i De Luca Bossa, tra omicidi e macabre scoperte

Anni di terrore e di sangue versato. Anni di macabre scoperte dove se non stavi con chi “comandava” rischiavi di essere trucidato nel parcheggio di un ristorante o addirittura sciolto nell’acido. Trentaquattro persone ritenute affiliate ai clan camorristici Sarno, Fusco-Ponticelli e De Luca-Bossa, attivi a Napoli, Cercola, Pollena Trocchia e San Sebastiano al Vesuvio, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco. Nei loro confronti e’ stata emessa dalla magistratura un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Continua a leggere

Annunci

ISTITUZIONI CONTRO LA CAMORRA – Il Presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro, si costituisce parte civile contro i clan della camorra “per i danni provocati allo sviluppo turistico e alle attività produttive del territorio”

La giunta provinciale di Napoli ha deciso, di costituirsi parte civile contro i clan Belforte, Mazzacane, Sarno, Orefice, Artistico, Terracciano-Panico e Perillo “per i danni provocati dalla presenza delle associazioni camorristiche alle città, allo sviluppo turistico e alle attività produttive del territorio”.

Continua a leggere

Al via Miss Vesuvio 2009. Oltre trenta comuni in lizza per eleggere la reginetta sotto il Vesuvio

miss murettoNAPOLI – Sono aperte le iscrizioni al primo concorso di bellezza Miss Vesuvio. Le aspiranti reginette possono aderire contattando il sito http://www.missvesuvio.it: sono ammesse le ragazze di età compresa tra i sedici ed i ventotto anni. La manifestazione, al suo esordio, coinvolge oltre trenta comuni della provincia napoletana: Pomigliano d’Arco, Marigliano, Cercola, San Sebastiano al Vesuvio, Massa di Somma, Pollena Trocchia, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana, Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano, San Giorgio a Cremano, Portici, Ercolano, Torre del Greco, Torre Annunziata, Volla, Boscoreale, Boscotrecase, Pompei, Terzigno, San Gennaro Vesuviano, Trecase, Castellammare di Stabia, Striano, Poggiomarino, Sarno, Nola, Casoria, Casalnuovo e Barra e Ponticelli, ed è patrocinata dal Consiglio della Regione Campania e dall’Anci. Continua a leggere

Tutte le persone perbene con Don Ciro, il prete anticamorra vittima di un attentato. Centinaia di persone alla fiaccolata. Il Presidente della Provincia Di Palma: “Dobbiamo far muro contro l’illegalità”. Il sindaco Langella: “Servono più forze dell’ordine”

In tanti, hanno voluto esprimere la loro vicinanza a don Ciro De Marco, il parroco vittima, circa una settimana fa a Scafati, di un attentato intimidatorio. La sua auto fu fatta saltare in aria, davanti alla sua parrocchia, e i cittadini, con una fiaccolata, hanno voluto dire il loro no alla criminalità.

Continua a leggere

Commerciante taglieggiato: 6 uomini (legati al clan Cuccaro-Aprea) di Barra, arrestati dai Carabinieri

CERCOLA – I clan di Barra nel regno della camorra dei Fusco-Ponticelli. Si aprono nuovi scenari nella malavita organizzata dell’hinterland. Sei persone legate al clan di barra Cuccaro-Aprea sono stati fermati dai carabinieri perchè accusati di taglieggiare un commerciante di Cercola.

Continua a leggere