CAPODANNO INSANGUINATO – Sul primo delitto dell’anno ancora troppi misteri: Giovanni Conte, originario di Ponticelli, non doveva morire ma qualcosa è andato male. Si indaga a 360°

E’ il primo omicidio del 2011, perché per certi “affari” non viene lasciato spazio ai festeggiamenti, vanno risolti subito! Così si apre l’anno a Ponticelli, periferia orientale di Napoli, dove un uomo, Giovanni Conte, viene assassinato circa mezz’ora dopo la mezzanotte; mentre rientrava nella sua abitazione di Via Mario Palermo.

Continua a leggere

Annunci

SI STAMPA – Nasce “LinkiESTA” il periodico indipendente di Napoli Est

VOLLA –  È nato un nuovo periodico di informazione, “LinkiESTa”.  La rivista sarà distribuita ogni due mesi nei quartieri di Barra, Ponticelli, San Giovanni a Teduccio e nei comuni di Volla e San Sebastiano, in concomitanza di eventi e manifestazioni sul territorio.

Continua a leggere

GOMORRA NELL’AREA EST – Arrestate le donne del clan, in manette le donne dei boss del clan Aprea di Barra

BARRA – Il clan in mano alle donne e gli arresti. Dopo la caduta (causa faide e pentimenti) del clan sarno di Ponticelli, l’unico cartello criminale in grado di gestire le sorti dell’area orientale entrando anche in provincia era il clan Aprea di Barra. Dopo la morte del boss Alberto (avvenuta per un grave malattia che ne aveva decretato anche la scarcerazione ultimamente) il clan che fa capo alle famiglie Cuccaro e Aprea aveva via libera non solo nella città dei Gigli.

Continua a leggere

MUNNEZZA REPLUBIC – La Giunta Caldoro approva la delibera per la nascita del termovalorizzatore di Napoli Est: si farà a Ponticelli

Su proposta del presidente Caldoro, e degli assessori Edoardo Cosenza, Giovanni Romano e Ermanno Russo, è stato approvato il protocollo d’intesa tra Regione Campania, Provincia di Napoli e Comune di Napoli per la realizzazione di un termovalorizzatore nell’area Napoli Est.

Continua a leggere

UNA BUONA NOTIZIA – FInalmente il Comune di napoli finanzia i fondi per il ripristino della Biblioteca Comunale di Ponticelli: la vittoria della Municipalità

Ventimila euro per i lavori più urgenti. È questa la cifra che la sesta municipalità di Napoli, presieduta dall’avvocato Anna Cozzino, ha stanziato per le biblioteche municipali di Ponticelli e San Giovanni. Una cifra già destinata, per la quale la gara è stata già espletata: ciò significa che in un paio di settimane inizieranno i lavori di aggiustamento più urgenti. Ne dà notizia il Comitato per la biblioteca municipale di Ponticelli, che ha ricevuto rassicurazioni dal presidente Cozzino sulla volontà di rendere maggiormente funzionale il complesso di vico Santillo. “Non possiamo non essere soddisfatti di questa notizia – commenta Marco Usai, portavoce del Comitato che conta sul sostegno di associazioni del territorio,studenti, docenti – che permetterà la riapertura della grande sala studio, chiusa da diversi anni per problemi d’infiltrazione d’acqua.

Continua a leggere

POLITICA E CAMORRA – Decorrenza dei termini, scarcerato l’ex consigliere comunale Achille De Simone

CERCOLA – L’ex consigliere Comunale Achille De Simone è stato scarcerato dal gip Terzi, con il parere favorevole del pm della Dda D’Onofrio, per decorrenza dei termini della custodia cautelare in carcere.

Continua a leggere

OMICIDIO DI CAMORRA – Ucciso ai confini di Somma Vesuviana un pregiudicato legato ai Sarno di Ponticelli. Regolamento di conti o è iniziata la faida contro i vecchi padrini?

I Sarno: un clan decimato da arresti e pentimenti

E’ caduto un uomo dei Sarno, la cosca oggi decimata che per anni ha dettato legge nell’hinterland vesuviano. La camorra torna ad uccidere in provincia di Napoli. Lo ha fatto ieri sera a Scisciano, in una zona al confine con il territorio di Somma Vesuviana.

Continua a leggere