IL PUC E I MISTERI – Il Pd boccia il Piano Urbanistico di Volla targato Ricci e la Provincia chiede maggiori chiarimenti. Se ne discuterà anche in Parlamento

VOLLA – I consiglieri comunali Guido Navarra, Angelo Guadagno, Agostino Navarro del Pd e MariaRosaria Buonocore del Partito Socialista hanno ribadito il loro no al Piano Urbanistico Comunale (PUC) nel corso di una conferenza stampa tenutasi ieri sera. Secondo l’opposizione la Provincia, l’ente che sta vagliando il PUC, lo ha sonoramente bocciato.

Continua a leggere

Annunci

LA DISFATTA DEI BASSOLINIANI – Alle elezioni Provinciali del Pd, vince Nicola Tremante. I bassoliniani faranno gruppo a sè

E’ Nicola Tremante il nuovo segretario provinciale del Pd Napoletano. Sconfitta Valeria Valente, candidata proposta dall’ex governatore della Campania Antonio Bassolino, ed ex assessore ai Grandi eventi del Comune di Napoli, che si era dimessa proprio per poter partecipare alla elezione del partito.

Continua a leggere

SALTA IL CONSIGLIO – Manca il numero legale, salta la seduta in Provincia. Pino Capasso (capo gruppo Pd): “Non riusciamo ad eleggere la commissione dei revisori, è assurdo”

Magari c’è chi veramente è troppo impegnato nella campagna elettorale per le regionali e magari c’è chi invece in Consiglio Provinciale non ci è andato più, dopo la seduta della proclamazione. Sta di fatto che per l’ennesima volta è saltato il COnsiglio per la mancanz a del numero legale degli aventi diritto.

Continua a leggere

ACQUA E’ VITA – In Africa c’è un pezzo di legalità vesuviana dedicata a Mimmo Beneventano. L’unica nota dolente: il Comune di Portici non ha mai versato il contributo all’Amref

Un pezzo di vesuviano in Africa. E forse il vesuviano migliore, quello che lotta e si ribella, quello che dice no alla criminalità organizzata e che urla forte e chiaro che senza legalità non c’è sviluppo, non c’è futuro. In Kenya, nella regione del Kitui da pochi giorni è stato inaugurato il pozzo che porta il nome di Mimmo Beneventano, medico e consigliere comunale ottavianese assassinato dalla Camorra di Raffale Cutolo negli anni ottanta.

Continua a leggere

DANCE CONRO LA CAMORRA – Riapre il Ricomincio da Te, il locale dato alle fiamme perchè il proprietario denunciò la camorra

 

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO – One night contro la camorra e le illegalità. È partito online il tamtam per riempire un locale che solo meno di un mese fa fu dato alle fiamme proprio in quella Piccola Svizzera, ormai ex, che di fatti del genere non ne vedevada più o meno venti anni.

Continua a leggere

Parte oggi la terza edizione del Premio Nazionale Per la Cultura della Legalità e per la sicurezza dei cittadini. Premiati: Raffaele Cantone, Margherita Dini Ciacci, Crescenzio Sepe e Rosaria Capacchione. Domenica concerto di Sal Da Vinci

permio legalitàSAN SEBASTIANO AL VESUVIO – Dopo la decisione adottata questa estate dal consiglio comunale di San Sebastiano al Vesuvio di ristrutturare e riconvertire in caserma per l’arma dei Carabinieri la villa in stile pagoda appartenuta al clan Vollaro, il comune vesuviano con l’organizzazione della terza edizione del Premio Nazionale «Per la cultura della legalità e per la sicurezza dei cittadini» si candida con forza a rappresentare uno degli avamposti strategici a difesa della legalità e della sicurezza del territorio vesuviano. La manifestazione promossa dal comune di San Sebastiano al Vesuvio anche quest’anno vanta la personale adesione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e si svolgerà dal 25 al 27 settembre all’interno del Parco Urbano di via Panoramica. Continua a leggere

RICONVERSIONI – Nella villa del boss Luigi Vollaro a San Sebastiano al Vesuvio, la nuova stazione (ipertecnologica) dei Carabinieri

Vollaro LuigiSAN SEBASTIANO LA VESUVIO – Se ne è discusso in Consiglio Comunale e sembra che si sia arrivati finalmente ad una svolta. Nella villa del boss della camorra, detenuto al 41bis Luigi Vollaro, nascerà il nuovo complesso che ospiterà la caserma dei carabinieri.

Continua a leggere