LE AMMINISTRATIVE – A Sant’Anastasia Carmine Esposito doppia Barone. Il Pdl vince alla “bulgara”

SANT’ANASTASIA –  – Vittoria annunciata, anche se combattuta fino a venerdì scorso per la diversa ma “forte” statura personale e politica dei due antagonisti, entrambi personaggi “popolari”: il primo cittadino di Sant’Anastasia è Carmine Esposito. 8628 preferenze al candidato sindaco del PDL, 4927 preferenze all’avversario Giovanni Barone.

Continua a leggere

Annunci

VERSO LE REGIONALI – Bassolin in Tv parla di De Luca, della sua personalità e dell’esigenza di “incidere” su Napoli. “Enzo ha le sua chance e il mio sostegno!”

Due cavalli di razza. Due uomini, due sistemi diversi di gestire la cosa pubblica e (anche) il potere. Si sono affrontati, se le son date. Oggi “corrono” per lo stesso obiettivo: “non permettere alle destre di arrivare in Regione”. “De Luca è una personalità politica con una sua forza e sta facendo la campagna elettorale con vigore. Il suo problema principale è dialogare con Napoli perché qui si gioca buona parte della partita”. Così il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino intervistato nel corso della trasmissione Napoli Italia in onda su Canale 34.

Continua a leggere

VERSO LE REGIONALI – Tutti contro Bassolino? Anche Amendola dà il via libera a De Luca. Più vicina l’intesa con Idv e Sinistra e Libertà

L’ufficialità c’è eccome. Enzo De Luca, nonostante il pressing bassoliniano su Guido Trombetti, è l’unico candidato per il Pd (capofila) alle prossime elezioni Regionali. Ad affermarlo è Enzo Amendola, segretario regionale del Pd, vicino a D’Alema e Bersani.

Continua a leggere

LE RIUNIONI DEL PD – Si incontrano in solitaria e si pongono i veti. Per le primarie avanzano i nomi di Andrea Cozzolino e del sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Si assisterà al declino dei bassoliniani?

L'ex sindaco di Pomigliano e bassoliniano di ferro, Michele Caiazzo

I nomi che ricorrono sono quello di Enzo De Luca e del figlioccio di Bassolino Andrea Cozzolino. Venuti a cadere i “professori” alle primarie il Pd ci andrà spaccato, criticato e contento. ma le primarie si faranno.

Continua a leggere

LA RISCOSSA DEI BASSOLINIANI – Arriva Bersani ed elogia Bassolino. Anche la sindaca Iervolino appoggia l’ex ministro, ringrazia Dio e non decide di andare in pensione

 

l'abbraccio tra gli ex ministro

l'abbraccio tra gli ex ministro

 

NAPOLI – «Il rinnovamento? Non vorrei interpretarlo per simboli, cioè prendere un giovane e farne un simbolo. La mia idea è quella dell’unità del centrosinistra e del rispetto per tutti quelli che ci hanno portato fin qui, dell’aiuto di tutti per far girare la ruota del rinnovamento».

Continua a leggere

GUERRA E PACE – Nel Pd non c’è tregua, si susseguono gli incontri per ricucire gli strappi e vengon fuori i (primi?) nomi per i candidati alla Presidenza della Regione Campania

pd-dario-franceschini

Ignazio Marino chiede che il segretario Dario Franceschini mandi un commissario a Napoli per verificare la situazione del tesseramento. Lo dice a Bologna prima di incontrare i suoi sostenitori. “Sento dire che nel giro di poche ore ci sono state 6.000 tessere”. Intanto continuano gli incontri per ricompattare il partito (di Bassolino) ormai allo sbando.

Continua a leggere

LA RIVINCITA DEI BASSOLINIANI – Come D’Alema anche Bassolino si “ricicla” nelle Fondazioni: nasce Sudd, il partito degli “ex”

bassolino_dalema01g

L’ennesimo riciclaggio. Fatto fuori e messo all’angolo nel suo partito, attaccato frontalmente da Berluconi che non gliele ha mandate a dire, anche Antonio Bassolino, come Massimo D’Alema crea la sua Fondazione. Nè un nuovo partito nè una Lega meridionale ma un luogo di ricerca e di riflessione al servizio della politica. La costituzione a inizio luglio, la presentazione a metà dello stesso mese. Al logo, ispirato ai temi del Mezzogiorno, sta lavorando l’artista Mimmo Palladino. Ci sarà un consiglio di amministrazione e un comitato scientifico. I soci fondatori saranno cento. Continua a leggere