FONDAZIONI E MEZZOGIORNO – Fini a Napoli (col calzino bucato) per la giornata di studi organizzata da Mezzogiorno Europa e Farefuturo

Qualcuno ha notato prima come sono stati trattati i giornalisti, bloccati al varco dalla polizia per un problema di organizzazione legato a degli accrediti, mai previsti. Poi si sarà notato (non per tutti, però) che il Presidente Gianfranco Fini, all’Unione Industriali ci è venuto di tutto punto, ma con un calzino bucato. Partiamo da questo per poi arrivare al tema importante argomento della giornata di studi organizzata dalle fondazioni Mezzogiorno Europa e Fare Futuro, la prima legata a massimo D’Alema (presidente Andrea Geremicca), la seconda a Gianfranco Fini.

Continua a leggere

IL NUOVO COORDINATORE DEL PD – A Ottaviano è Domenico Caputo, ex capogruppo del partito le cui redini le teneva il sindaco. “Punterò sull’unità del Pd e sul ricambio generazionale delle energie”

OTTAVIANO – L’elezione del coordinatore cittadino del Pd c’è stata. E anche le polemiche. Il neo coordinatore cittadino del partito di Bersani (e D’Alema) è Domenico Caputo che punta in prima battuta, sulla scorta delle elezioni regionali a ricompattare il Pd, appoggiando Enzo De Luca.

Continua a leggere

VERSO LE REGIONALI – Bersani appoggia De Luca, nonostante le critiche (in Transatlantico) di Antonio Bassolino che punta sul rettore della Federico II Guido Trombetti

Bersani non ci sta e alle critiche di Bassolino sull’unica candidatura alle Regionali del sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, risponde deciso. “E’ finita un’era. Il Pd scelga il suo candidato migliore e De Luca può convogliare a sè altre forze”. Sembra essere terminata la guerra interna al Pd per il successore di Antonio Bassolino e invece è appena iniziata.

Continua a leggere

LE RIUNIONI DEL PD – Si incontrano in solitaria e si pongono i veti. Per le primarie avanzano i nomi di Andrea Cozzolino e del sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Si assisterà al declino dei bassoliniani?

L'ex sindaco di Pomigliano e bassoliniano di ferro, Michele Caiazzo

I nomi che ricorrono sono quello di Enzo De Luca e del figlioccio di Bassolino Andrea Cozzolino. Venuti a cadere i “professori” alle primarie il Pd ci andrà spaccato, criticato e contento. ma le primarie si faranno.

Continua a leggere

DUE DOMANDE A BASSOLINO – I vertici del Pd non lo vogliono e l’accusano di aver favorito le sconfitte, ma Tonino non si dimette nè dalla Regione (quella sommersa dai rifiuti) nè dal partito

un Bassolino giovane, quando poteva ancora scendere in piazza osannato dal popolo

un Bassolino giovane, quando poteva ancora scendere in piazza osannato dal popolo

Dovrebbe star zitto e parla. Dovrebbe accettare di farsi processare e invece no. Dovrebbe ringraziare il padreterno perché siede ancora in Regione (ad elargire consulenza milionarie fino al 2012, nonostante il suo mandato scada nel 2010) e invece, bacchetta il segretario nazionale del suo stesso partito, il Pd. In odore di domande, ormai famose sui giornali (da non censurare come ha fatto il cav. Silvio Berlusconi che ha querelato Repubblica e altri giornali) ne sottoponiamo una, anzi no, due al Governatore della Regione Campania Antonio Bassolino.

Continua a leggere

IL PD E IL DOPO BASSOLINO – Franceschini a Napoli: “Con Bassolino è stato l’inverno, bisogna lavorare per la primavera del partito”. E il segretario boccia la candidatura del Governatore a Sindaco di Napoli

pd-dario-franceschini

Prima Napoli, poi Castellammare di Stabia e infine Benevento. Il segretario pd Dario Franceschini arriva oggi per il suo primo tour campano: un percorso non facile, a giudicare dai sondaggi fatti trapelare negli ultimi giorni che danno per vincente, in questa regione, la mozione Bersani.

Continua a leggere

PD TRA CRISI E RILANCIO – Tutti d’accordo su Enzo Cuomo: il sindaco di Portici per rilanciare l’immagine del Partito (almeno in Campania). E’ scontro tra le coorenti interne

cuomo_cortese_cozzolino

Pd campano in alto mare. Tra meno di due settimane scadono i termini per la presentazione delle candidature al congresso regionale, ma la possibilità di un accordo tra le componenti appare lontana.

Continua a leggere