LA CADUTA DI POMPEI – Il ministro Bondi: “Se avessi colpe mi dimetterei, ma a Pompei è stato fatto molto”

POMPEI – All’indomani del crollo della Scuola dei Gladiatori definito dal presidente Napolitano «una vergogna per l’Italia» il ministro per i Beni culturali Bondi arriva a Pompei e risponde al capo dello Stato: «Se avessi la certezza di avere responsabilità in quanto accaduto mi dimetterei. Ma rivendico invece il grande lavoro fatto».

Continua a leggere

Annunci

OPERAZIONE RESTYLING – Il Teatro di San Carlo mira a diventare il miglior teatro d’Europa. Si apre “La Clemenza di Tito” di Mozart, diretta da Jeffrey Tate

NAPOLI – Operazione restyling. E poi, rilancio e marketing studiato per portare il Massimo napoletano ai suoi antichi splendori, al punto di farlo competere con la Scala.

Continua a leggere

100 VOLTE MAURIZIO – Il 15 di novembre una giornata dedicata all’indimenticabile sindaco di Napoli Maurizio Valenzi, tra ricordi-emozioni e una politica che ha fatto scuola (e pochi seguaci)

valenzi_berlinguer

NAPOLI – Saranno il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta a concludere domenica 15 novembre la commemorazione per i cento anni dalla nascita di Maurizio Valenzi, organizzata dalla Fondazione Valenzi, in collaborazione con la Fondazione Premio Napoli. Continua a leggere

ONORE ALLA MEMORIA – I funerali di stato dei nostri eroi: tutti uniti per non dimenticare

simone parà

Uniti dalla stessa commozione, politici e gente comune hanno assistito stamani ai funerali solenni dei sei parà morti nell´attentato di Kabul.

Continua a leggere

LA GUERRA NEL PD – Bassolino attacca Lettieri e Nicolais attacca Bassolino. E se il Governatore e l’ex ministro dell’innovazione dopo i fallimenti elettorali stessero a casa, lasciando (concretamente) spazio ai giovani?

bassolino_dalema01g

E’ guerra aperta dentro il Pd: Nicolais attacca Bassolino. E il Governatore, che si da alle fondazioni (come D’Alema e il Presidente Napolitano) prepara la battaglia a Gianni Lettieri, la cui volata in Regione la sta preparando Berlusconi.

Continua a leggere

ADDIO MAURIZIO – Senza retorica, nel ricordo di Maurizio Valenzi, tutte le speranze di una città “sepolta”. Oggi la visita privata a Lucia, Marco e Libera, la nipote dell’unico sindaco “comunista” di Napoli

valenzi08

Non è stato un funerale in senso classico quello di Maurizio Valenzi, piuttosto un’assemblea in cui le varie anime della città, borghesia e popolo, si sono saldate in un unico grande abbraccio all’indimenticato sindaco comunista, morto l’altro ieri a 99 anni, primo cittadino a Napoli dal 1975 al 1983. Una cerimonia laica e sobria, in cui la retorica ha fatto posto al ricordo commosso degli amici.

Continua a leggere

ADDIO MAURIZIO – Se ne è andato un uomo, un politico, un amministratore perbene. E’ morto Maurizio Valenzi, il primo (e unico) sindaco comunista di Napoli

valenzi

Avrebbe compiuto 100 anni il prossimo 16 novembre. Maurizio Valenzi, ex sindaco di Napoli delle prime giunte di sinistra dal 1975 al 1983, è morto ieri sera nella clinica «Villa dei Fiori», ad Acerra. La camera ardente è stata allestita nella Sala dei Baroni. «La città di Napoli, con viva commozione, con gratitudine ed affetto, ricorda il sindaco Maurizio Valenzi ed il generoso, intelligente, fattivo impegno a favore della città di Napoli nonché la coraggiose e costante lotta per l’affermazione dei valori di libertà, giustizia, legalità, solidarietà e democrazia».
Continua a leggere