IL BLITZ DELL’ARMA – Sotto scacco le auto blindate in disposizione delle cosche rivali. Gli uomini e le donne degli Ascione-Papale e dei Birra-Iacomino giravano in corazzate blindate per paura di agguati

ERCOLANO – Un blitz dei carabinieri nella città degli Scavi e della guerra tra gli Ascione-Papale e i Birra-Iacomino, per la droga e per il racket delle estorsioni. Due sequestri del “materiale” in dotazione ai clan.

Continua a leggere

Annunci

L’ORIENT EXPRESS – Scoperta a Terzigno una alcova per sesso a pagamento, droga e altri “vizietti”

TERZIGNO – Dovranno rispondere di spaccio di stupefacenti ed esercizio della prostituzione i sei cinesi arrestati questa notte dai carabinieri a Terzigno, nel Napoletano, sorpresi mentre prendevano parte a un ‘droga party’ organizzato in una zona del paese ormai nota come quartiere ‘Chinatown’. 

Continua a leggere

Insospettabile arrestato perchè in possesso di una 357 ‘Magnum’. E’ ritenuto vicino al clan di camorra degli Ascione-Papale

ERCOLANO – I carabinieri hanno arrestato Alberino Natale, 38 anni, incensurato, ritenuto vicino al clan ‘Ascione-Papale’ per detenzione illegale di arma clandestina e munizioni. I militari della locale tenenza hanno accertato che l’uomo si introduceva abitualmente in un garage di via Venuti con fare sospetto.

Continua a leggere

LE RIVELAZIONI DEL PENTITO – Peppe Misso (‘o nasone) il boss del rione Sanità avrebbe garantito la pax tra i clan per la “quiete” pubblica in arrivo di grossi appalti e partite di droga. L’ex ras che dichiarò guerra all’Alleanza di Secondigliano, smentisce tutto

Tra i “Leoni di marmo” che presidiano il Duomo di Napoli è cresciuto è da lì ha iniziato la sua carriera criminale. Da “semplice” rapinatore, fino a scalare il gotha del “sistema” camorra. Oggi alcune dichiarazioni di pentiti (secondo la magistratura, più che attendibili) al boss del rione Sanità Giuseppe Misso fu chiesto di mettere fine alla guerra tra i clan in quanto “c’era la necessità che nella città di Napoli non ci fossero scontri diretti tra le organizzazioni camorristiche o faide eclatanti perché c’erano in corso procedure per opere pubbliche importanti” e “soprattutto le istituzioni non dovevano essere ‘insidate'”.

Continua a leggere

IL BLITZ DELL’ARMA – I Carabinieri arrestano un altro estorsore degli Ascione-Papale. Dopo Angelo Bruno, finisce in cella anche Giuseppe Martorano

ERCOLANO – Insieme al suo complice arrestato a Pasqua avrebbe estorto denaro ad un imprenditore edile di Ercolano (Napoli): è stato sottoposto a fermo Giuseppe Martorano, 33 anni, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto dai carabinieri elemento di spicco del clan Ascione-Papale, operante in città.

Continua a leggere

CITTA’ CONTRO – L’amministrazione di Portici si costituisce parte civile nel processo che vede imputati i Vollaro

Portici – L’amministrazione comunale retta da Enzo Cuomo si costituisce parte civile nel processo che vede Raffaele Vollaro e Giovanni Spina imputati di estorsione ai danni della società che gestisce il servizio di sosta a pagamento.

Continua a leggere

LA MAFIA CINESE – E’ Stato arrestato Feng Lin, l’uomo accusato della strage a Villa Paradiso

SAN GIUSEPPE VESUVIANO – E’ finita la corsa. E con essa, la scia di sangue che presumibilmente si portava dietro, dopo la strage  a San Giuseppe Vesuviano. Feng Lin è accusato infatti della strage nel ristorante Villa Paradiso di San Giuseppe Vesuviano. E’ stato arrestato. Era il 22 maggio del 2006 e allora aveva 24 anni. Secondo gli investigatori, fece parte del commando che ammazzo quattro cittadini cinesi, tre dei quali imprenditori, tutti, secondo le indagini, appartenenti ad una gang rivale.

Continua a leggere