SCACCO AL CLAN – I carabinieri stanano un esponente del clan Ascione-Papale, impegnato nella faida coi Birra-Iacomino

ERCOLANO –  I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno eseguito, su richiesta del pm della Dda di Napoli, un provvedimento di fermo per 416 bis nei confronti di Alessandro D’Anna, 27 anni, ritenuto dagli inquirenti esponente del clan Ascione – Papale di Ercolano.  

All’uomo, tutt’ora detenuto, viene contestata la associazione per delinquere di tipo camorristico. L’uomo fu raggiunto da ordinanza di custodia cautelare insieme ad altre 21 persone il 22 dicembre scorso nell’operazione ‘Regalo di Natale’ che porto’ all’azzeramento di tutti i vertici apicali dei clan  Ascione-Papale e Birra-Iacomino in lotta tra loro per il controllo del territorio. In particolare, l’indagine mise in luce che i due clan avrebbero esercitato pressioni e violenza per estorcere il ‘pizzo’ a commercianti e imprenditori della

zona.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it