ARTE E CULTURA – Nello “Spazio ventre” a Largo Tarsia, parte “Ama Artemuovearte – Mercato Creativo”

L’arte accessibile a tutti, anche quando si decide di regalare un oggetto di design sotto l’albero. Nello “Spazio Ventre” in largo Tarsia 6, cuore pulsante di Napoli, sabato 11 dicembre, alle ore 18, si rinnova l’appuntamento con “Ama Artemuovearte – Mercato Creativo”. Dopo il successo dell’albero realizzato e addobbato con materiali di riciclo la scorsa settimana, torna lo shopping creativo nello “Spazio Ventre”.

Tanti sono i materiali utilizzati dal gruppo di undici artisti: dalla ceramica al porfido, dal plexiglas alla carta, dal luccicante argento alla fotografia per promuovere la capacità creativa a 360 gradi, dagli oggetti di design ai fumetti, senza dimenticare i preziosi gioielli.  Un evento collettivo per dare voce alla propria creatività, sorseggiando un aperitivo. Ogni serata allo Spazio sarà movimentata da una performance differente che renderà l’atmosfera ancora più unica. Il “Ventre” sarà aperto al pubblico sabato 11 e domenica 12 dicembre, dalle 18 alle 22. L’ultimo appuntamento con “Ama Artemuovearte – Mercato creativo” è in programma dal 18 al 23 dicembre, dalle 18 alle 22 con le seguenti performance:

18 dicembre 2010 – Ricerca coreografica di Martina Coppeto
19 dicembre 2010 – “I don’t know yet, but it’s a duet!” di Rossella Canciello e Simona Manzo
20 dicembre 2010 –  Mario Romano “Quartieri jazz”
21 dicembre 2010 – Scialaruga
22 dicembre 2010 – Climnoizer (neo ouija rec.)
23 dicembre 2010 – “La ferita risanata”, monologo di Giovanni Festa, interpretato da Silvia Giacomin e diretto da Viviana Piccolo – Artisti: Adelaide di Nunzio, Alessandro Rak, Angioletta delli Paoli, Bobò, Fiorella Pontillo, Francesca Nicodemo, Francesco Misuraca, Julien Nigro, Matteo Casamassima, Nerea, Sofia Scarano