L’EMERGENZA MUNNEZZA – I Rifiuti di Napoli e della Campania in Puglia. Nichi Vendola: “Responsabilità e senso civico per soccorrere i connazionali”

”Avrei potuto far prevalere la logica del cinismo e innalzare le barricate contro i rifiuti campani solo per averne un vantaggio sui miei avversari politici. Ma, di fronte alle notizie di bambini ricoverati per problemi sanitari connessi alla presenza dei rifiuti per strada a Napoli, non c’e’ alcuna logica possibile se non quella di correre in soccorso dei nostri connazionali per garantire loro ogni utile supporto”.

Lo scrive il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, in una lunga lettera inviata ai cittadini, ai presidenti dei Consigli comunali e ai sindaci dei Comuni del tarantino (Taranto Faggiano, Fragagnano, Grottaglie, Lizzano, Monteparano, San Marzano di San Giuseppe e Statte) dove saranno smaltiti i rifiuti speciali non pericolosi provenienti dalla Campania. ”Voglio anzitutto tranquillizzare voi tutti – scrive Vendola – sul fatto che la solidarieta’ alla Campania non andra’ in alcun modo ad aumentare i volumi di discarica gia’ autorizzati, nel tempo, per le discariche della Provincia di Taranto. Saranno utilizzate le volumetrie gia’ esistenti e disponibili sul mercato”. ”Anzi – ribadisce – su questo ho chiesto agli uffici di provare, per quanto possibile, a rendere i conferimenti della Campania sostitutivi dei conferimenti che arrivano dal Nord, soprattutto dei conferimenti che arrivano dalla Regione Veneto, che ha ritenuto di non dover esprimere alcuna solidarieta’ nazionale”.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it