LUTTO NEL CLERO – Contestato, indagato, importante: è morto l’ex arcivescovo di Napoli Michele Giordano

 

E’morto l’ex arcivescovo di Napoli, Michele Giordano. Ottanta anni, Giordano ha guidato la diocesi di Napoli dal 1987 al 2006, quando si e’ dimesso per raggiunti limiti di età. Nata a Sant’Arcangelo, in provincia di Potenza, Giordano era stato ordinato sacerdote nel 1953.

Parroco a Scanzano, successivamente e’ stato vicario generale della diocesi di Tursi-Lagonegro, quindi vescovo di Matera, nonchè amministratore delle diocesi di Gravina e Irsina, prima di essere trasferito a Napoli, da papa Giovani Paolo II, che lo creò cardinale nel 1988.”La morte improvvisa ed inaspettata del Cardinale Michele Giordano rattrista profondamente la Città di Napoli della quale egli e’ stato amato Pastore per ben diciannove anni”. Lo sottolinea il sindaco di Napoli, Rosa Iervolino Russo. ”Figura dotata di una grande umanità e di una straordinaria capacita’ di relazione con i fedeli, era Cittadino Onorario di Napoli, stimato ed amato anche da molti non credenti nella nostra città. Il suo episcopato – aggiunge la Iervolino – si e’ svolto nella linea tracciata dal venerato predecessore Cardinale Corrado Ursi, con una particolare attenzione per i poveri e i più deboli, ed una paterna cura nei confronti dei sacerdoti della Diocesi”. ”Nella sua vita ha sofferto molto, anche per le accuse che gli furono mosse e dalle quali venne poi pienamente prosciolto. Personalmente lo ricordo con grande affetto, come persona generosa  ed umanamente ricca. La sua memoria – conclude la Iervolino – rimarra’ certamente viva nel cuore nei napoletani”.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it