LA PROTESTA ANTI RIFORMA – 15 mila in strada sotto la pioggia contro la riforma Gelmini: imbrattata la sede degli industriali

Erano circa 15mila gli studenti che oggi sotto una pioggia battente hanno manifestato a Napoli contro l’approvazione della riforma Gelmini. e per “una scuola migliore”. Il corteo è  partito questa mattina, da piazza del Gesù diretto verso la sede della Confindustria.

Una volta arrivati in piazza dei Martiri gli studenti hanno lanciato uova e sacchetti dell’immondizia contro il palazzo della sede degli industriali. Colpito anche quanche agente ma senza conseguenze. Sacchetti di immondizia sono stati gettati davanti all’ingresso del palazzo della Provincia di Napoli e il lunotto posteriore di un’auto della polizia sfondato dai dimostranti dinnanzi all’ingresso della Questura in via Medina. Verso Palazzo Reale Un altro corteo si è diretto verso Palazzo Reale. Occupato Castel dell’Ovo dove sono stati innalzati degli striscioni. Molto pesanti le ripercussioni sul traffico in tutta la città.  Oggi pomeriggio studenti e ricercatori si riuniranno in assemblea all’Orientale. Occupata anche la facoltà di Lettere della Federico II.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it