L’OSPEDALE DEL MARE – Indaga la magistratura, dodici richieste di rinvio a giudizio

Dodici richieste di rinvio a giudizio per altrettanti indagati nell’inchiesta sull’Ospedale Del Mare, colosso del sistema sanitario che sorge a Ponticelli, una cattedrale nel deserto la cui realizzazione è stata costellata da polemiche politiche e vicende giudiziarie. La richiesta di processo è stata firmata questa mattina dal Pm Giancarlo Novelli.

Con un budget di spesa di più di 200 milioni di euro in project financing l’Ospedale del Mare dovrebbe riunire nella sua struttura, che si estende su circa 80mila metri quadri, un ospedale con circa 500 posti letto e edifici di supporto tra i quali anche un “albergo” per i familiari dei degenti ricoverati.  Per la Procura gli indagati avrebbero commesso irregolarità a vario titolo sulla progettazione, procurandosi vantaggi economici a spese delle casse dello Stato. Tra gli indagati Pasquale Corcione, direttore amministrativo dell’Asl Napoli 1 all’epoca dei fatti, e Mario Tursi, direttore generale. Il nome di Corcione, in particolare, è da giorni al centro della polemica politica: sarebbe infatti in procinto di essere nominato alla guida dell’Asl di Caserta.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it