ONDE LIBERE – Nella sede di Radio Siani a Ercolano, le vittime della camorra: per non dimenticare e combattere i boss

ERCOLANO – Parte domani, giovedì 27 ottobre, alle ore 19,30, lo special mensile di Radio Siani (www.radiosiani.com) dedicato alle vittime innocenti di camorra. Durante la prima puntata la web radio anticamorra ospiterà Serena Lamberti, sorella di Simonetta uccisa all’età di 10 anni.

 Era il 29 maggio del 1982, Simenotta stava rincasando in auto da Cava de’ Tirreni, dopo una giornata al mare con suo padre. E proprio il padre, Alfonso Lamberti, procuratore di Sala Consilina, era l’obiettivo dell’ennesima spedizione omicida di camorra. I proiettili, però, esplosi da un’Audi scura, colpirono a morte la piccola Simonetta, la più giovane, fra le vittime innocenti della criminalità.  “Ricordiamo affinché la camorra non uccida due volte. Tutti noi conosciamo i nomi dei carnefici, ma non quelli delle vittime- hanno affermato i volontari di Radio Siani- Attraverso le puntate speciali cercheremo di raccontare assieme ai familiari delle vittime le tragedie che hanno vissuto e che continuano a vivere. È un modo, questo, per non lasciarli soli”.  Ospiti dei prossimi appuntamenti saranno la sorella di don Peppe Diana ed il padre di Luigi Sequino, giovane ucciso nel 2000, assieme al suo amico Paolo Castaldi. I due giovani stavano ascoltando musica in strada a Pianura: furono scambiati per i guardaspalle del boss locale.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it