Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme: quattro nuovi cavalieri per la delegazione nolana

Come ormai avviene ininterrottamente da nove secoli, si è ripetuto oggi 25 settembre 2010 un antico quanto suggestivo rituale, che vede protagonisti uomini e donne impegnati nella lotta per il trionfo di Cristo e della Chiesa. Quest’anno la cerimonia, con la quale sono stati costituiti e proclamati 65 tra Cavalieri e Dame del Santo Sepolcro di Nostro Signore Gesù Cristo provenienti dalla Campania, dalla Calabria, dalla Basilicata e dalla Puglia, è stata officiata nell’incantevole scenario dell’Abbazia della SS.Trinità di Cava de’ Tirreni.  Per la delegazione di Nola, la cui competenza territoriale combacia con quella delle locale Diocesi, quattro uomini, Francesco Giaccio, Giovanni Schettino, Pasquale Buonagura e Pasquale Grimaldi, al termine di un primo percorso spirituale, hanno assunto solennemente un impegno di fede, unendosi ad una missione che dal 1099 accomuna migliaia di fedeli nel mondo. Fu allora che, a seguito della liberazione di Gerusalemme dai Turchi, Goffredo di Buglione decise di costituire, in Corpo, alcuni Cavalieri e fondò “l’Ordine del Santo Sepolcro di Gerusalemme”, cui affidò anche il compito della sua custodia. Organizzata dal Luogotenente per l’Italia Meridionale Tirrenica Cav. Gr. Croce Gen. Prof. Avv. Giovanni Napolitano,  la Liturgia Eucaristica è stata presieduta da S.E.R.Gr.Uff. Mons. Beniamino Depalma, Arcivescovo, Vescovo di Nola, Gran Priore della Luogotenenza e concelebrata con S.E.R. Gr. Uff. Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi — Cava de’Tirreni, Priore della Delegazione di Cava de’ Tirreni — Amalfi, S.E.R. Gr. Uff. Mons. Gioacchino Iliano, Vescovo di Nocera — Sarno, Priore della Delegazione-di Nocera — Sarno, S.E.R. Gr. Uff. don Benedetto Maria Chianetta, Abate e Ordinario di questa Abbazia della SS.Trinità, Priore della Delegazione di Salerno. Tra i presenti una delle più alte cariche dell’Ordine, S.E. Cavaliere di Collare Conte Prof. Agostino Borromeo, Governatore Generale e S.E. Cav. Gr. Croce Ing. Adolfo Rinaldi, vice Governatore Generale.  La cerimonia, oltre a proclamare nuovi Cavalieri e Dame, è stata l’occasione per promuovere al grado onorifico superiore alcuni tra coloro che si sono particolarmente distinti per carità, impegno e generosità; tra questi per la delegazione di Nola il Commendatore Maurizio Cosentino, che ha ricevuto la promozione a Grand’Ufficiale dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it