L’ACCUSA DI CORRUZIONE – A Torre del Greco la Guardia di Finanza arresta il sovrintendente del Corpo Forestale Ciro Palomba: è accusato di concussione

TORRE DEL GRECO – Ciro Palomba, di 56 anni, sovrintendente del corpo della Polizia forestale della stazione Parco del Vesuvio a Torre del Greco è stato arrestato dalla guardia di finanza. Sul suo conto è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Le indagini, coordinate dalla Procura oplontina hanno consentito di accertare la presunta commissione di reati contro la pubblica amministrazione a partire dal 2004 e fino a pochi giorni fa. Le accuse ipotizzate dagli inquirenti riguardano due distinti casi di presunta concussione, uno di peculato e altri reati come il falso. Dai pm un pesante addebito: non segnalava alla Procura i casi di violazione urbanistica. Nel mirino anche una serie di favori, tra i quali lavori gratis alla sua barca e a quelle dei suoi amici da parte di un imprenditore vessato. Secondo l’inchiesta Palomba «abusando della sua qualifica di pubblico ufficiale strumentalizzava i suoi poteri per fini esclusivamente personali o agevolare persone a lui vicine».

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it