HA UN VOLTO – Michele Zagaria superboss latitante dei Casalesi ha un nuovo volto, diramato l’identikit

Un nuovo identikit del superlatitante dei Casalesi Michele Zagaria e’ stato diffuso oggi dalla polizia scientifica di Napoli, su disposizione dei pm della Dda Raffaello Falcone e Catello Maresca. L’immagine e’ stata realizzata sulla base delle testimonianze di alcuni collaboratori di giustizia che lo hanno incontrato di recente.

L’ultima foto disponibile di Zagaria risale al 1993. La foto e’ stata inviata in particolare, oltre che ai posti di polizia di frontiera, alle strutture di cura pubbliche e private di tutta Italia: Zagaria soffre da tempo di patologie epatiche che di recente si sarebbero aggravate, quindi gli inquirenti ipotizzano che possa essere costretto a farsi ricoverare. Nelle immagini (in una porta gli occhiali, nell’altra no) il latitante appare piu’ magro che in passato, maggiormente stempiato e con i capelli ingrigiti. Michele Zagaria, 52 anni, e’ considerato la ”primula rossa” della camorra campana, assieme all’altro latitante ”storico” dei Casalesi, Antonio Iovine: su di loro si stanno concentrando da tempo le ricerche delle forze dell’ordine in Campania.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci