IL LIBRO – “Giornalista”, il trattato di Lino Zaccaria per la professione e per capuire cosa fanno i giornalisti

Un libro scritto per i giornalisti, ma pensato per tutti i cittadini che vogliono conoscere le complesse dinamiche che agitano il mondo dell’informazione. Questo e molto altro si può trovare nel volume «Giornalista» appena pubblicato, per i tipi delle Edizioni Simone, dal giornalista Lino Zaccaria, già redattore capo del Mattino di Napoli e vice direttore del quotidiano «La Discussione». La pubblicazione, frutto di una lunga ed intensa attività di ricerca condotta dall’autore in quarant’anni e più di onorata carriera, si presta a diventare un valido vademecum per affrontare l’esame di idoneità professionale ai fini della iscrizione nell’elenco dei professionisti, ma anche una guida semplice e chiara alla comprensione di una serie di discipline (teoria e tecnica della comunicazione, diritto pubblico, penale, processuale, norme contrattuali e previdenziali concernenti la stampa e deontologia professionale) che possono interessare un po’ tutti.

 Lino Zaccaria, 63 anni, laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli «Federico II» abilitato all’esercizio della professione forense, più volte componente effettivo delle Commissioni esaminatrici per gli Esami di abilitazione, ha pensato bene di non limitarsi a raccogliere le nozioni delle singole materie, ma ha predisposto una serie di note e aggiornamenti rispetto alla stretta attualità, in modo da offrire al candidato la possibilità di spaziare da una disciplina all’altra, avendo ben presenti i collegamenti rispetto ai principali fatti di cronaca, politica ed economia. Una innovazione, questa, frutto della esperienza maturata sul campo per agevolare la preparazione dei giovani colleghi, impegnati, quotidianamente, nelle redazioni di giornali, radio, tv e portali internet. La prefazione è stata curata da Paolo Gambescia, già direttore dell’Unità, del Mattino e del Messaggero, ex parlamentare, è docente nelle scuole di giornalismo di Teramo e dell’Università «La Sapienza» di Roma.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci