LO SCONTRO – Bassolino lascia il blog e impugna al Tar le decisioni di Caldoro e della nuova Giunta

L’ex presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, e gli ex componenti della sua giunta hanno deciso di impugnare innanzi al Tar le delibere adottate dall’attuale giunta regionale con le quali quest’ultima ha deciso di intervenire sugli atti assunti dalla giunta Bassolino negli ultimi dieci mesi di mandato.

 In particolare, si è deciso di impugnare la delibera con cui è stata annullata la decisione di sforamento del patto di stabilità, «sforamento pienamente legittimo e che era nella piena facoltà della Giunta Regionale. Quella decisione fu assunta per fronteggiare gli effetti della gravissima crisi economico-sociale, per sostenere le imprese e lo sviluppo, gli investimenti dei Comuni, e sono state impiegate risorse europee pienamente disponibili». «L’imposizione fatta dal legislatore di annullare le delibere, prontamente eseguita dalla Giunta Caldoro – si sottolinea – è in palese contrasto con l’articolo 117, 3 comma, della Costituzione, in quanto secondo la costante giurisprudenza della Corte Costituzionale le leggi dello Stato »non debbono prevedere «in modo esaustivo strumenti o modalità per il perseguimento dei suddetti obiettivi» (sentenze n. 284 e n. 237 del 2009) e debbono lasciare alle regioni «la possibilità di scegliere in un ventaglio di strumenti concreti da utilizzare per raggiungere quegli obiettivi» (sentenze n 341 e n. 237 del 2009)». «Principio – si evidenzia – confermato proprio in relazione al Commissariamento per la Sanità della Regione Campania anche dalla recentissima sentenza n. 156 del 6 maggio 2010. Sarebbe stato, quindi, dovere della Giunta Caldoro impugnare per conflitto di attribuzione l’invasione dello Stato nelle competenze regionali. Non avendolo fatto, i componenti della giunta Bassolino si vedono costretti a difendere la piena legittimità del proprio operato, affidando l’incarico al professor avvocato Giuseppe Abbamonte e all’avvocato Gherardo Marone».

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Advertisements