LE ACCUSE E LE SMENTITE – Anche il bomber di San Giovanni a Teduccio, Marco Borriello tra i detrattori dei Roberto Saviano: ma poi ritratta e chiede scusa

L’attaccante del Milan, Marco Borriello, corregge il suo pensiero, espresso in un’intervista al mensile GQ, sul lavoro di Roberto Saviano e si dice “fortemente rammaricato” per le frasi usate sull’attività del giornalista, esprimendogli il suo “sostegno”. “Sono fortemente rammaricato per come mi sono espresso nei confronti di Roberto Saviano e del suo lavoro di giornalismo d’inchiesta – scrive Borriello in una dichiarazione all’ANSA -. La mia impulsività nell’esprimermi può aver dato adito a un’interpretazione sbagliata del mio pensiero. Da napoletano che vive lontano dalla sua città sono stanco di sentir parlare sempre di Napoli e dei suoi cittadini nei soliti termini di malaffare, corruzione e camorra”. “Riflettendo – conclude l’attaccante napoletano – mi sono reso conto che il problema è più grande di me e che determinati argomenti vanno trattati con più cautela e attenzione. Vorrei quindi dare il mio sostegno a Saviano e a tutti coloro che convivono quotidianamente con questa difficile realtà”.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci