IL CASCO SALVA LA VITA – Il primo cittadino carmine Esposito consegna i caschi agli studenti del corso di sicurezza stradale organizzato dai vigili urbani

SANT’ANASTASIA – “Il dono del casco è il riconoscimento da parte dell’Amministrazione al vostro impegno per il conseguimento del patentino, ma richiede che lo indossiate. Non tanto da sindaco, quanto da medico anestesista vi posso dire, cari ragazzi, che vedo tanti casi in ospedale e chi indossava il casco al momento dell’incidente ha sempre maggiori possibilità di limitare i danni”.

“Per questo – ha affermato il Sindaco, dott. Carmine Esposito – vi dico indossatelo e seguite sempre le raccomandazioni e le indicazioni della Polizia Municipale. E’ un’iniziativa che ho seguito e mi complimento con la Preside per aver programmato il corso insieme alla P.M. Per il prossimo corso che realizziamo con l’istituto Pacioli vi saremo ancora più vicini”.  Una convenzione tra l’istituto polispecialistico Luca Pacioli ed il comando di Polizia Municipale ha reso possibile dedicare un vero e proprio corso di educazione stradale, con esame finale, agli alunni dell’Istituto. L’Amministrazione, ritenendo valido il progetto e nell’ottica di aumentare il senso civico dei ragazzi ha inteso donare appositi caschi a 21 alunni meritevoli che, frequentando le lezioni, tenute dall’ufficiale  della polizia municipale del comune, Antonio Carotenuto, autore del programma e docente unitamente a professori dell’Istituto Pacioli, hanno superato l’esame per ottenere il patentino. La consegna dei 21 caschi ai neo-patentati è avvenuta in un clima festoso presso l’Istituto Pacioli, alle ore 12,00 in presenza della Dirigente Preside Antonietta Maceri, il sindaco, l’assessore alla P.I., Veruska Zucconi e il vice-presidente del Consiglio Comunale, De Simone  nonché il ten. Antonio Carotenuto e il Comandante P.M. Fabrizio Palladino che ha raccomandato ai ragazzi di “mettere in pratica quello che hanno appreso. Complimenti a tutti voi ragazzi e da oggi voglio vedere, sui motorini, tutti con il casco indossato”.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci