SANT’ANASTASIA – A.F. il barbiere anastasiano che ha percosso F.F: non è accusato di rapina. La diatriba si risolverà in tribunale

Sant’Anastasia – Il prossimo 25 maggio si celebrerà l’udienza preliminare per il processo a carico di A.F., barbiere anastasiano accusato di aver percosso F.F. imprenditore locale per una storia legata (risalente al maggio del 2007) a dei bollettini postali per l’acquisto di un pc non pagati, finita in una zuffa e varie denunce tra i due.  

A.F. (come si evince dagli atti processuali firmati dal sostituto procuratore della repubblica Valeria Sico) non è assolutamente accusato di aver rapinato il porta fogli di F.F.  A onor del vero, la questione è ingarbugliata e non poco in quanto, a carico di A.F c’è una denuncia per percosse a carico di F.F. e altre denunce sono a carico di quest’ultimo sia a firma di A.F. che di sua moglie. Sulla vicenda un barlume di luce dal prossimo 25 maggio data in cui si celebrerà l’udienza preliminare del processo.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci