25 ANNI DI SACERDOZIO – I fedeli festeggiano don Giuseppe, il prete incazzato che ha animato per anni la comunità di fedeli, tra impegno sociale e crescita religiosa

POLLENA TROCCHIA – 25 anni di sacerdozio, al servizio di Cristo e della comunità di fedeli. È passato un quarto di secolo da quando da San Giorgio a Cremano, arrivò nella cittadina sotto il Vesuvio, quel sacerdote “incazzato” che ha avuto il merito di creare intorno alla comunità parrocchiale un gran bel movimento.

Movimento evolutosi poi prima nell’associazione cattolica e poi in diversi gruppi di preghiera che animano la vita (specie quell giovanile) cittadina. Padre Giuseppe Cozzolino, festeggiai  suoi 25 anni di sacerdozio. 25 anni vissuti intensamente che lo legano al territorio di Pollena Trocchia. Fu lui he dall’altare ha de4nunciato la camorra, gli usurai e i politici corrotti. Sempre lui ad alzare le barricate (a torto o a ragione) contro le evoluzioni della scienza e l’istituzione di un centro per l’interruzione di gravidanza all’interno del nosocomio cittadino. A padre Giuseppe Cozzolino va il merito di aver fatto rviviere le strutture sportive di via Esperanto, di aver creato la Caritas e di aver cresciuto, ai valori della chiesa, molti giovani, oggi grandi e sempre accanto a lui nel cammino di fede. All’interno della chiesa delle Suore degli Angeli, dalle 18.00 partiranno le celebrazioni per la chiusura dei festeggiamenti del 25 esimo “compleanno” del sacerdote e dopo la celebrazione liturgica ci sarà un rinfresco peri sacerdoti, i fedeli e le autorità amministrative che interverranno. A Padre Giuseppe Cozzolino e alla sua famiglia la redazione de l’Ora Vesuviana augura buon compleanno e soprattutto di continuare così come ha condotto questi anni9 di sacerdozio.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Advertisements