LA STORIA DI UNA CITTA’ – Un testo della Phoebus per raccontare Napoli, dalla Sirena Parthenope a Maradona

Sarà presentata a Napoli mercoledì 28 aprile 2010 alle ore 16, nella Sala Capitolare del Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore in via Tribunali 316, l’opera editoriale “Napoli, storia di una città”. Un contributo alla memoria di una metropoli straordinaria che ha bisogno di ritrovare le proprie radici per guardare al futuro.

Un utile tassello didattico per riscoprire 2500 anni di archeologia, arte e tradizioni, realizzato da Gennaro de Crescenzo e pubblicato dalla “Phoebus”. Saranno presenti l’autore del libro Gennaro De Crescenzo, l’illustratore dei volumi Rino Sorrentino e l’editore della “Phoebus” Pasquale Testa. Interverranno il filosofo Aldo Masullo, il dirigente della Regione Campania Pier Luigi Lo Presti e l’assessore uscente all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania Corrado Gabriele. Dalla leggenda della Sirena Partenope all’eruzione del Vesuvio del 79 d.c., da Federico II di Svevia a Masaniello, da Gioacchino Murat a Maradona. Parole, illustrazioni e fotografie ripercorrono le gesta di eroi del passato e di icone contemporanee per avvicinare i più piccoli alla storia del territorio. «Da studioso – ha spiegato Gennaro de Crescenzo autore dei due volumi – ho scelto di raccontare la città di Napoli, con le sue contraddizioni e i suoi personaggi illustri, in maniera semplice per arrivare ai più piccoli. I libri sono uno strumento per conoscere il passato, perché senza memoria non c’è futuro per la nostra città». L’opera, divisa in 48 moduli, può essere utilizzata come sussidio alla programmazione per la scuola primaria di primo e secondo grado. “Napoli, storia di una città” vuole dare un apporto affinché la conoscenza e l’amore per il passato possano gettare le basi non solo di una nuova concezione della legalità, come valore imprescindibile e condiviso, ma anche di una vita migliore, nel rispetto di se stessi, degli altri e di una cultura comune. «La pubblicazione dei due volumi di storia illustrata – ha aggiunto Pasquale Testa, editore della Phoebus e ideatore dell’iniziativa – rappresenta solo il primo passo. Il progetto “Napoli, storia di una città” vuole entrare nelle scuole, all’interno dei Piani di Offerta Formativa, con incontri di formazione, seminari e dibattiti per iniziare un percorso che favorisca un federalismo culturale incentrato sullo studio della storia di Napoli». I due volumi, acquistati dall’Assessorato Istruzione, Formazione, Lavoro della Regione Campania, saranno distribuiti gratuitamente a tutti gli operatori scolastici che interverranno alla presentazione.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci