I 30 ANNI DEL PERCUSSOAUTORE – Cercola festeggia Tonino che con le percussioni ha girato il mondo, col cognome della città

CERCOLA –  Tony Cercola festeggia i trent’ anni di attività e lo fa con un concerto. Domenica alle 21 Tony salirà su un palco d’ eccezione, quello allestito in Piazza Libertà nel paese in cui è nato e cresciuto. Il “percussautore”, come ama definirsi lui, presenterà al pubblico il suo nono cd “Voci Scomposte”, uscito a sei anni di distanza dal precedente “Nomade del Vesuvio”.

L’ album segna una svolta nella carriera del musicista: il “nomade del Vesuvio” è cresciuto e, dopo aver collaborato con artisti come Enzo Gragnaniello e Roberto Murolo, ha scelto di intraprendere la carriera solista. Non viene meno però, la fede ad uno stile che il musicista definisce “etnico-mediterraneo”; contaminato dalle culture musicali straniere esso diventa un mix di sonorità balcaniche, cubane, africane ed argentine. L’appuntamento musicale rientra in una serie di iniziative culturali volute dall’amministrazione comunale guidata da pasquale Tammaro per rivalutare i talenti locali facendo luce sulla parte sana del territorio ed è inserita nell’ambito di alcune manifestazioni organizzate dai commercianti della città. Prenderanno parte all’ evento alcuni ospiti tra cui il giornalista Rai Sandro Petrone ed il cantore Marcello Colasurdo.
Ilaria Campanile

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci