GIOCHI PERICOLOSI – La Polizia sequestra i giocattoli cinesi destinati al quartiere Vomero

Un ingente sequestro di giocattoli di privi del marchio «CE» è stato effettuato a Napoli dagli agenti del commissariato di polizia Vomero a Poggioreale. Nel corso di un controllo amministrativo, nell’ambito di servizi finalizzati alla tutela del consumatore e alla sicurezza dei bambini, la polizia ha sequestrato infatti in un deposito 2133 giocattoli contraffatti provenienti dalla Cina per un valore di circa ventimila euro.

Continua a leggere

Annunci

CAMORRA SPA – Partono gli interrogatori ai camorristi arrestati dopo le denunce. Il Clan Gionta e i Gallo-Limelli “uniti” per le tangenti al Polo Nautico di Torre Annunziata

TORRE ANNUNZIATA – Racket agli imprenditori del polo nautico: partono stamattina gli interrogatori di garanzia delle 11 persone arrestate all’alba di sabato dai carabinieri del comando gruppo di Torre Annunziata. Ma questa volta, per fortuna, gli imprenditori denunciano la camorra.

Continua a leggere

LA NAVE E I CLANDESTINI – Sulla Vera D ci sono i clandestini, bloccato il Porto di Napoli, la Msc salta due scali in città

Nove clandestini a bordo, la nave non parte e così, per giorni, il terminal containers del Porto di Napoli è rimasto fermo: un blocco che ha rimandato indietro diverse navi merci. E che, oggi, ha fatto scattare caos e proteste.

Continua a leggere

IL PRESIDENTE AL LAVORO – Caldoro traccia la linea. “Lavoro, ricerca e innovazione. Dobbiamo far rinascere la nostra Regione, partendo dall’occupazione”

«Partiremo dalla manovra di risanamento, per evitare il blocco degli investimenti e dare una spinta allo sviluppo. Ho poi già in mente la creazione di una struttura che dovrà garantire la rigorosa attuazione delle opere e dei programmi, con un sistema di controllo dei tempi e di sanzioni per chi non rispetta le scadenze».

Continua a leggere

LE AMMINISTRATIVE – A Sant’Anastasia Carmine Esposito doppia Barone. Il Pdl vince alla “bulgara”

SANT’ANASTASIA –  – Vittoria annunciata, anche se combattuta fino a venerdì scorso per la diversa ma “forte” statura personale e politica dei due antagonisti, entrambi personaggi “popolari”: il primo cittadino di Sant’Anastasia è Carmine Esposito. 8628 preferenze al candidato sindaco del PDL, 4927 preferenze all’avversario Giovanni Barone.

Continua a leggere

I RISULTATI DELLE AMMINISTRATIVE – Dopo il ballottaggio, anche la Stalingrado del Sud diventa di destra. Il Pdl vince su quasi tutti i comuni. “Cosentino: “La gente ha voluto cambiare la rotta dopo anni di malgoverno”

La Stalingrado del Sud, la città del delfino di Antonio Bassolino, Michele Caiazzo, passa in mano al Centro Destra. Stessa storia a Sant’Anastasia, dove Carmine Esposito, uomo fidato del triunvirato Pdl (Cesaro, Landolfi e Nicola Cosentino) doppia il suo rivale al ballottaggio.

Continua a leggere