IL GOVERNO CALDORO – Il neo Presidente a Roma per incontrare il Ministro alla Sanità. E Letta l’incoraggia: “Vai avanti Stefano”

Il governatore della Campania, Stefano Caldoro, per risanare i conti della Sanità regionale punta su nuovi fondi che potrebbero arrivare. È fiducioso che dal governo possano arrivare quei 4 miliardi dei Fas destinati alla Campania e a suo tempo bloccati dall’esecutivo. 

È quanto emerge dopo l’incontro che Stefano Caldoro ha avuto a Roma con il ministro della Salute Ferruccio Fazio. Sul tavolo, inutile precisarlo, il dossier sulla sanità campana, compresi i tempi di commissariamento che potrebbero accorciarsi al principio di quest’estate.  È fiducioso il neogovernatore: ha più volte confidato ai suoi collaboratori che non aumenterà la già alta pressione fiscale per ripianare i conti in rosso. E nemmeno chiederà un allungamento del piano di rientro (come ha fatto invece la collega pdl del Lazio Renata Polverini) per non far lievitare i costi. E rassicurazioni che il governo lavorerà vicino al nuovo vertice di palazzo Santa Lucia arrivano anche da Gianni Letta. Il sottosegretario ha incontrato nel pomeriggio per una quarantina di minuti Caldoro prima che quest’ultimo entrasse, ancora con i faldoni sottobraccio, nella riunione dell’ufficio di presidenza del Pdl. «Vai avanti», gli ha detto Letta rassicurandolo che i rapporti istituzionali saranno più saldi che mai. Domani l’incontro più importante, quello con il ministro per l’economia, Giulio Tremonti: lo sblocco dei fondi dipende proprio dal titolare del dicastero di via XX settembre. (fonte: Ansa)

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Advertisements