SCACCO AL CLAN – Arrestato un estorsore del clan Ascione di Ercolano

ERCOLANO – Avrebbe preteso denaro da un imprenditore edile di Ercolano in cambio della garanzia di poter proseguire tranquillamente la propria attività lavorativa, ma è stato arrestato dai carabinieri.

 A.B., 26 anni, già noto alle forze dell’ordine, e ritenuto dagli inquirenti elemento di spicco del clan Ascione-Papale, attivo in città, dovrà difendersi dall’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso. I carabinieri della locale tenenza, insieme con i colleghi della Compagnia di Torre del Greco, hanno accertato che il 26enne aveva tentato di estorcere in danno del titolare di una ditta edile del denaro contante per il tranquillo prosieguo della sua attività lavorativa. E così, durante un servizio di controllo, pedinamento e osservazione, hanno sorpreso e bloccato Bruno che si era presentato in sella a un motociclo nell’azienda a ritirare il «regalo per i carcerati». Nella perquisizione i militari hanno rinvenuto e sequestrato la somma in denaro contante di 100 euro consegnati poco prima dall’imprenditore. Nascosti nel casco sono stati rinvenuti e sequestrati 260 euro, probabile provento di un altro episodio estorsivo. Arrestato, l’uomo è stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci