SANGUE DOMESTICO – Un pensionato ha tentato di ammazzare a martellate la moglie cinquantenne

SANT’ANTIMO – Un pensionato di 69 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Sant’Antimo con l’accusa di tentato omicidio.

L’uomo, un incensurato, la scorsa notte nel corso di una violenta lite familiare scoppiata per futili motivi, ha preso a martellate la consorte 50enne. Quest’ultima, nonostante i pesanti e dolorosi colpi subiti, é riuscita a fuggire trovando riparo in casa di parenti. Quando i carabinieri, avvertiti da una chiamata al 112, hanno raggiunto l’abitazione, hanno trovato l’anziano ancora sporco di sangue e in stato di forte agitazione. La vittima, invece, è stata trasportata all’ospedale San Giuliano dove è stata ricoverata nel reparto di Chirurgia per ferite multiple in tutto il corpo ritenute guaribili in 20 giorni. Il martello è stato rinvenuto e sequestrato. Il pensionato é stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci