A POMIGLIANO D’ARCO – Ballottaggio nella roccaforte rossa. Il Pd non supera le aspettative, Russo supera il “figlioccio” di Michele Caiazzo Onofrio Piccolo

MARCELLO COLASURDO simbolo della Pomigliano “rossa”

POMIGLIANO D’ARCO – Nel regno degli operai e del cuore rosso, il centro sinistra rischia il tracollo. A sorpresa, anche a Pomigliano d’Arco, altro feudo rosso della Campania, il centrodestra mette la freccia a sinistra (solo per il sorpasso) e supera la coalizione Pd-alleati.

Raffaele Russo, sostenuto da Pdl, Udc, Noi Sud e Udeur è al 46,75% delle preferenze. Almeno otto punti in più di Onofrio Piccolo, sostenuto da Pd e Italia dei Valori. Al 5% Francesco Vigorita, sotto al tre per cento gli altri tre candidati. Sarà ballottaggio.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci