ELEZIONI REGIONALI – Vincenzo De Luca: “Abbiamo perso per come è stata gestita la Regione, dall’opposizione non faremo scontri. Vogliamo una Campania migliore”

Gli sceriffi non si avviliscono mai. Almeno, non si avviliscono mai in pubblico. Non si avvilisce Vincenzo De Luca per la sconfitta contro Caldoro. Alla fine, guarda il bicchiere mezzo pieno. Si tratta di un “risultato straordinario”. È il primo commento del candidato del centrosinistra alla presidenza. “Sono soddisfatto, ma non sono contento. Abbiamo perso per come fino ad oggi è stata amministrata la Regione Campania”. E non le manda a dire a nessuno.

“Sono estremamente sereno, certo non contento ma soddisfatto e quindi non certo depresso – ha detto in conferenza stampa -. C’è una speranza vera di rinnovamento straordinario». “Alla fine il distacco è di cinque punti – ha aggiunto – un risultato straordinario».  Un «augurio e un saluto” a Stefano Caldoro, neo governatore. Ma Vincenzo De Luca, neo capo dell’opposizione lancia anche un avvertimento: “Non faremo sconti a nessuno». Precisa subito che «farà il capo dell’opposizione in Consiglio regionale, carica non incompatibile con quella di sindaco di Salerno». «Quello che abbiamo detto durante la campagna elettorale, che cambieremo tutto, continueremo a farlo – ha detto in conferenza stampa -. Non faremo sconti a nessuno, nè per quanto riguarda la clientela politica, nè per la trasparenza nè in merito all’ambiguità della lotta nei confronti dei poteri criminali”.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci