LO SVILUPPO NEGATO – A mezzo web il Presidente Ugo Leone decreta la “morte” dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e su La Repubblica (ed. Napoli) spiega il perchè

«Chiuso per lutto». È la scritta che campeggia sulla homepage del sito del Parco Nazionale del Vesuvio (vesuviopark.it), a firma del presidente Ugo Leone. «Il Vesuvio si avvia a diventare una delle sette meraviglie della natura ma, il Parco nazionale che lo ospita potrebbe diventare la prima vergogna d’Italia», è scritto sul manifesto virtuale dove campeggiano le foto dei sacchetti neri che invadono il patrimonio naturalistico dell’area Vesuviana. Una provocazione fortissima, dopo che il Consiglio dei ministri lo scorso 10 febbraio ha dato il via libera alla realizzazione della seconda discarica, dopo quella «ex-Sari», nell’ex «cava Vitiello», entrambe situate nel comune di Terzgino.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Advertisements