TORNA IL CONTRABBANDO – Un altro Tir fermato dalla Guardia di Finanza. Sequestrato il carico di sigarette provenienti dalla Polonia

Una tonnellata di sigarette di contrabbando di produzione ucraina è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza di Napoli su un tir proveniente dalla Polonia.

Il mezzo adoperato per il trasporto delle sigarette, vecchio ed in pessime condizioni per evitare ai trafficanti un maggiore danno economico in caso di sequestro, ha raggiunto l’Italia viaggiando su pneumatici completamenti lisci e costituendo un grave pericolo per la circolazione autostradale. I militari hanno intercettato il tir su una strada statale e lo hanno pedinato fino ad un’area di deposito di camion alla periferia di Napoli dove, a seguito di un’osservazione delle prime fasi di scarico, si è avuta la certezza della presenza a bordo di cinque grandi contenitori di legno intenzionalmente celati tra i bancali della merce regolarmente trasportata. L’autista del tir, di nazionalità polacca, è stato arrestato con l’accusa di contrabbando internazionale di sigarette. Il valore delle sigarette sequestrate si aggira sui 130 mila euro. L’operazione è stata compiuta a pochi giorni di distanza da un altro ingente sequestro, sempre ad opera della Guardia di Finanza, a dimostrazione – secondo gli investigatori – del rinnovato interesse della malavita napoletana al traffico di sigarette.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci