COMUNE E ASL – Grazie all’intervento del sindaco, aperto presso il distretto 54 dell’Asl Napoli 3 Sud un nuovo sportello per le invalidità

SAN GIORGIO A CREMANO – Il distretto 54 dell’Asl Napoli 3 Sud ha comunicato al Comune di aver istituito una terza commissione per la valutazione delle pratiche di invalidità civile. Si tratta di una notizia lungamente attesa dall’Amministrazione Comunale, che più volte si era fatta portatrice presso l’Asl del malessere della popolazione.

 Alcune migliaia di pratiche, infatti, sono ferme presso gli uffici di via Marconi in attesa di essere valutate, in quanto due sole commissioni non si sono dimostrate sufficienti a far fronte ad un compito così gravoso.  “Siamo grati all’Asl, che ha accolto i nostri inviti ed in particolare al direttore del Distretto, il dottor Salvatore Langella, che ha fatto sentire la voce della nostra collettività presso la sede centrale dell’ASL . – afferma il sindaco Mimmo Giorgiano – Sono troppi i cittadini che soffrono che finora non hanno potuto vedere riconosciuti i loro diritti. Non posso che auspicare che le pratiche arretrate vengano smaltite nel minor tempo possibile”. Il direttore Langella chiarisce che “la commissione straordinaria che si occuperà delle pratiche dovrebbe finire il proprio lavoro, abbattendo completamente le liste di attesa, prima del 31 dicembre 2010. Già nei prossimi giorni partiranno i primi inviti a chi ha presentato domanda di invalidità. Il mio ringraziamento va al Il commissario straordinario dell’ASL, Antonio Lamberti, nonché ai subcommissari amministrativo e sanitario”. Soddisfazione per la decisione dell’Asl è stata espressa anche dall’assessore comunale alla Sanità Luigi Velotta. 

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci