IL DOPO VOTO – A San Giorgio a Cremano, il Pd in controtendenza. Si spacca l’ase Cesario-Giorgiano

SAN GIORGIO A CREMANO – Il dato elettorale qui è in profonda controtendenza con il vento di destra che tira in Campania: nella città vesuviana, infatti, Vincenzo De Luca ha staccato Stefano Caldoro di oltre 4mila voti e ben diciassette punti percentuali (55,82% contro 38,99%).  

Continua a leggere

Annunci

POVERO DIEGO – Il cane della fidanzata manda all’ospedale Maradona

Disavventura per Diego Armando Maradona. L’ex idolo del Napoli, attuale ct dell’Argentina, la scorsa notte è finito in ospedale. Niente problemi di salute o con le droghe: Diego è stato morso da uno dei suoi cani.

Continua a leggere

SCACCO AI CASALESI – Arrestati il fratello e il papà del boss di Casapesenna Michele Zagaria. Emesse 16 ordinanze di arresto per gli affiliati al clan di Gomorra

Ormai la Procura gli sta col fiato sul collo. L’intelligence degli inquirenti è sicura che dopo il fratello e il padre del boss di Casapesenna, anche Michele Zagaria finirà in carcere. È tra la Sardegna e il Casertano che sono stati arrestati il fratello e il papà del super latitante Michele Zagaria.

Continua a leggere

VINVITORI E VINTI – Tutti gli eletti in Consiglio Regionale. Caldoro: “tecnici per il rilancio di una nuova Campania”

Ecco tutti gli eletti nel nuovo Consiglio regionale della Campania. Tra i nuovi inquilini della torre del Centro direzionale ci sono quattordici donne. Entrano in Consiglio regionale 10 «signore» dal Pdl e 4 dal centrosinistra.

Continua a leggere

A POMIGLIANO D’ARCO – Ballottaggio nella roccaforte rossa. Il Pd non supera le aspettative, Russo supera il “figlioccio” di Michele Caiazzo Onofrio Piccolo

MARCELLO COLASURDO simbolo della Pomigliano “rossa”

POMIGLIANO D’ARCO – Nel regno degli operai e del cuore rosso, il centro sinistra rischia il tracollo. A sorpresa, anche a Pomigliano d’Arco, altro feudo rosso della Campania, il centrodestra mette la freccia a sinistra (solo per il sorpasso) e supera la coalizione Pd-alleati.

Continua a leggere

A CASTELLAMMARE DI STABIA – Luigi Bobbio è il nuovo sindaco. L’ex Pm batte di misura l’uscente Salvatore Vozza

La città della camorra che ammazza i politici e dello scandalo nel Pd (tra gli iscritti gli esponenti del clan) passa in mano al centro destra. La battaglia a Castellammare di Stabia tra Luigi Bobbio, ex pubblico ministero, e il sindaco uscente, Salvatore Vozza, ha visto vincere il primo.

Continua a leggere

CAMORRA’S FAMILY – COndannata la moglie del boss Salvatore Russo. Otto anni e mezzo per estorsione continuata aggravata dal metodo mafioso

La moglie del boss Salvatore Russo, capo dell’omonimo clan attivo nell’area nolana, ed arrestato ad ottobre dello scorso anno, è stata condannata ad otto anni e mezzo di reclusione per estorsione continuata, aggravata dal metodo mafioso, in concorso con un altro elemento di spicco della cosca camorristica, già detenuto. I due, Maddalena Lombardi, 47 anni, ritenuta dagli inquirenti elemento apicale del clan del marito, insieme con Domenico Russo, detto ‘Mimmo ‘o coccò, 39 anni di Saviano, avevano costretto i 13 dipendenti di un supermercato, di proprietà del 39enne in società con i figli della donna, a consegnare loro parte dello stipendio percepito. I carabinieri della compagnia di Nola, hanno arrestato la Lombardi, ritenuta dagli inquirenti elemento apicale del clan camorristico, e che era agli arresti domiciliari, su emissione di un ordine di custodia cautelare emesso dal Tribunale di Nola, in quanto è stato ravvisato il pericolo di reiterazione e di fuga.

Continua a leggere