DISCARICA VESUVIO – Una discarica di rifiuti speciali sul litorale di Portici, indagano i carabinieri

PORTICI – Rifiuti speciali a due passi dal porto del Granatello. I carabinieri hanno sequestrato area di 2000 metri quadrati sul litorale di Portici, all’altezza di Pietrarsa, utilizzata impropriamente come discarica per rifiuti speciali.

I carabinieri della locale stazione agli ordini del maresciallo Scarati, insieme al personale dell’Arpac, sono intervenuti sul luogo in cui sono stati rinvenuti cumuli di rifiuti speciali provenienti da demolizioni di opere edilizie, sversati abusivamente. Secondo prime indiscrezioni il materiale proverrebbe dai lavori di restyling effettuati al Museo ferroviario di Pietrarsa. La zona risulta essere di proprietà di due fratelli di 26 e 24 anni del luogo, ed in occupazione temporanea, dal 2001, da parte di due società che stanno eseguendo i lavori di adeguamento del collettore fognario sul litorale del Comune di Portici. Si indaga intanto su eventuali responsabilità anche fuori dalle aziende private chiamate in questione.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci