ASFALTO ROSSO SANGUE – Altri due incidenti sulla SS268, i sindaci chiedono autovelox e più controlli

Troppi  incidenti sulla statale. Altri  ancora. Ieri, infatti oltre i morti ammazzati su quella che è stata ribattezzata la “statale della morte” sul tratto di strada che collega i comuni vesuviani confinanti con Napoli e tutto l’hinterland, ben altri due incidenti. Uno a Cercola, l’altro i cui feriti sono gravissimi e in  prognosi riservata, ad Ottaviano. I sindaci, da Cercola a Ottaviano, passando per Pollena Trocchia e Somma Vesuviana lamentano la mancanza (totale) di autovelox e la altrettanto totale assenza di forza del’ordine sul tratto di cemento “insanguinato”.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci