SCACCO ALLA CAMORRA – La polizia arresta Raffaele Romano. L’uomo è ritenuto il reggente del clan De Luca Bossa

Il pregiudicato Raffaele Romano, 37 anni, ritenuto l’ attuale reggente del clan De Luca Bossa, è stato arrestato dalla polizia in un’ abitazione a Cercola, centro alle porte di Napoli. Romano è stato bloccato all’alba dagli agenti della squadra mobile di Napoli in casa di una sorella. L’appartamento era vigilato da telecamere. Il pregiudicato era ricercato da sei mesi sulla base di un’ ordinanza di custodia cautelare della Procura di Napoli per estorsione aggravata. Gli agenti lo hanno sorpreso mentre dormiva su un divano. Accanto a sé aveva un borsone con effetti personali.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci