QUERELE E GONNELLE – Rosetta denuncia la Pascale. “L’ex velina di Telecafone mi ha diffamato, ho dato mandato ai legali”

Il sindaco di Napoli Rosa Russo  Iervolino querela la consigliera provinciale del Pdl Francesca Pascale che in Tv su La7 da Gad Lerner aveva parlato di “imbrogli elettorali”. Passa un po’ (come accade con la sindaca, forse l’unica che per scelta – e se ne vanta – non legge i giornali e non vede la tv) e Rosetta, querela “l’ex velina”.

 “Mi hanno informata stamane – scrive il primo cittadino in una nota – che una ex velina, pare di “Telecafone” e fondatrice del Club “Meno male che c’è Silvio” tale Francesca Pascale, aveva parlato male di me in tv. Essendo impegnata in cose ben più serie, fra cui la giunta e il consiglio comunale, non ho dato importanza alla cosa anche per non fare ulteriore pubblicità alla signora velina. Vedendo poi il testo di quanto trasmesso nella trasmissione di Gad Lerner, mi sono accorta che si tratta di un consigliere provinciale di Napoli e che l’accusa è quella di essere stata eletta con “imbrogli elettorali”. La questione – prosegue la sindaca- da comica diventa seria anche perché detta in una trasmissione ad ampia diffusione da persona che siede nelle istituzioni ed allora ho dato mandato al mio avvocato Peppino Fusco di sporgere immediata querela per il reato di diffamazione aggravata”.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci