NAPOLI-CARTAGENA – Accordo silgato tra il capoluogo partenopeo e il sindaco columbiano Judith Pinedo Florez

Firmata l’Intesa per l’instaurazione di relazioni amichevoli di scambio” tra Napoli e Cartagena de Indias: nel corso di una cerimonia presso la sede della Alcadia di Cartagena, il sindaco della città colombiana, Judith Pinedo Florez, e il presidente del Consiglio comunale di Napoli, Leonardo Impegno, hanno ufficializzato la cooperazione. 

Ad accompagnare Leonardo Impegno, anche il presidente della Confapi Campania Giovani, Angelo Bruscino: argomenti significativi dell’intesa, infatti, sono l’impegno a cooperare nei diversi campi dell’economia e del commercio, ma anche della scienza, della tecnologia e della cultura, e a mantenere regolari contatti tra le due città e per contribuire, anche con investimenti e missioni commerciali, allo sviluppo dei territori. «L’ America Latina è un mercato emergente dove bisogna mantenere un eccezionale focus, vista la presenza di una comunità di italiani di circa 30 milioni – ha commentato Angelo Bruscino –. La Colombia, in particolare, ha una solidità economica testimoniata non solo dagli alti tassi di crescita del pil, ma anche da una politica monetaria solida e da una nuova campagna politica incentrata sull’apertura ai mercati internazionali. E’ importante approfittare di ogni occasione di apertura e scambio, anche culturale, per riportare l’attenzione della politica sui temi dell’ export, delle tecnologie e dell’ italian life style: la Campania deve approfittare di ogni occasione per rilanciare le aziende e la propria immagine».

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci