RAPINATORE IN GABBIA – La polizia ha arrestato il diciottenne che aveva rotto il naso ad un ottico per rapinarlo. In manette Saverio Mennella, si cerca il complice

ERCOLANO – Un rapinatore 18enne, che aveva fratturato il naso ad un ottico di Ercolano, colpendolo con il calcio della pistola durante una rapina è stato individuato ed arrestato dalla polizia grazie alle immagini di una telecamera della videosorveglianza.

Saverio Mennella, di Ercolano, già denunciato per reati contro il patrimonio, sabato scorso era entrato insieme ad un complice in un negozio in via Venuti. Il rapinatore aveva puntato l’arma al volto del titolare, che, impaurito, aveva tentato di spostare la canna della pistola. Mennella aveva reagito colpendo al volto l’ottico con il calcio della pistola e procurandogli la frattura del setto nasale. Poi si era impossessato del registratore di cassa contenente 500 euro ed era fuggito con un complice su un «Piaggio Liberty». La vittima della rapina dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico. Alcuni particolari dell’abbigliamento ed un parziale del targhino di un circuito di videosorveglianza, installato in negozio nelle vicinanze, hanno permesso alla polizia di intercettare, ieri pomeriggio, lo scooter che era parcheggiato in piazza Trieste. Quando ha visto gli agenti, Mennella ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato. Perquisendo la sua abitazione gli agenti hanno trovato il giubbotto indossato sabato durante la rapina. La polizia non esclude che il 18enne ed il suo complice, che è in via di identificazione siano responsabili di altre rapine avvenute negli ultimi giorni in zona.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci