TRA FEDE E GUSTO – Diventa maggiorenne la sagra delle “Arance e dei limoni” organizzata dai Frati Cappuccini. Parte il 30 gennaio la due giorni tra fede e degustazioni

A pochi passi dall’Orto Botanico di Napoli, proprio alle spalle del Bosco di Capodimonte  nel centro storico di Napoli sorge l’antico Convento dei Frati Minori Cappuccini di S. Eframo Vecchio che dal 30 al 31 gennaio prossimi ospiterà la 18.ma edizione della Sagra delle Arance e dei Limoni, organizzata dall’Ordine Francescano Secolare, dalla Gioventù Francescana e dagli Araldini con la collaborazione degli stessi frati del Convento.

 Senza trascurare la visita alla Chiesa e al Chiostro, esempi eccellenti dell’architettura del XVI secolo, gli ospiti potranno degustare dolci, liquori e altre prelibatezze preparate con gli agrumi raccolti nel giardino del Convento. Immancabile poi un “salto” all’angolo gastronomia con un’offerta degna di deliziare anche il palato più esigente!La Sagra che, fin delle sue origini,  rappresenta un appuntamento con la solidarietà, si propone anche come momento aggregativo per tutta la famiglia: giochi e tanto divertimento per i più piccoli negli spazi a loro dedicati, musica e balli per tutte le età con la colonna sonora del gruppo “Oranges and Lemons” e la passeggiata tra gli stand:  dal “green corner” con piante  e fiori di rara bellezza, all’angolo del découpage e dell’artigianato sacro. Favolosi premi attendono quanti tenteranno la fortuna con la lotteria abbinata alla 18.ma Sagra delle Arance e dei Limoni. Domenica 31, invece, alle ore 9,30 visita guidata all’antico convento ed, eccezionalmente, visita alle catacombe.A disposizione degli ospiti anche un ampio parcheggio custodito all’interno del convento.  Grazie alla disponibilità di una struttura coperta, la manifestazione si svolgerà anche in caso di pioggia.

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci