POLITICHE SOCIALI – Fatto fuori Ilardi, Tammaro nomina il nuovo assessore. E’ Tania Polito, inserita dallo stesso Ilardi nell’Ambito 10

CERCOLA – Un tocco di rosa all’interno della giunta Tammaro: sarà infatti una donna a ricoprire la carica di assessore alle Politiche Sociali e Giovanili del comune di Cercola. La neo nominata, presentata in conferenza stampa (di cui però l’ufficio stampa del Comune, curato dalla nuora del primo cittadino, non ha dato comunicazione a questo giornale, come d’altronde accade per gli altri eventi “positivi” che accadono in Comune. l’ufficio di gabinetto del sindaco evidentemente pensa che i giornali debbano pubblicare solo i comunicati stampa ed essere cassa di risonanza degli amministratori) dal sindaco di Cercola Pasquale Tammaro e dai consiglieri comunali della lista civica “Progetto Cercola” Giovanni D’Avanzo e Silvano Fiengo, è Tania Polito, una giovane psicologa, che negli ultimi tempi ha maturato esperienza nel campo del sociale.

 “La dott.ssa Polito – ha annunciato il primo cittadino – ricoprendo una carica all’interno dell’ambito 10, ha già la consapevolezza delle problematiche della delega affidatale e la prontezza di saperle affrontare. Appoggio pienamente la scelta dei consiglieri di Progetto Cercola – ha proseguito Tammaro – non solo perché la dottoressa faceva già parte dell’ambito 10 (il suo nome fu indicato proprio dall’Assessore Ilardi), ma anche perché, essendo una psicologa, ha tutte le carte in regola per affrontare un così delicato assessorato. Sono felice infine, di poter dare un’opportunità ad una giovane donna e sono convinto che grazie alla sua competenza riusciremo ad ottenere molti successi”. “La politica che seguiremo insieme alla Polito – ha concluso il Sindaco – è la continuazione della politica del precedente Assessore Giovanni Ilardi. La revoca dell’Assessore Giovanni Ilardi è scaturita dopo una lunga riflessione dalla quale il sottoscritto ha preso atto che la linea politica dell’assessore non era più conforme all’indirizzo politico di questa amministrazione. Questa decisione, a mio malgrado sofferta, non ha nulla di personale, anzi è mia intenzione non intaccare definitivamente i nostri rapporti cercando di trovare altre forme di collaborazione, in quanto reputo Ilardi una persona corretta e di alte competenze”. “Prima di accettare l’incarico, ho riflettuto a lungo – ha esordito Tania Polito – perché pensavo alle tante responsabilità cui andavo incontro,ciò che invece mi ha indotto ad accogliere la proposta è stato il fatto di dare centralità alle politiche sociali e giovanili. Quello che mi propongo di fare è una politica improntata sull’agire”. Uno fra tanti progetti in itinere è l’apertura, molto probabilmente entro febbraio, di un Centro Diurno per i Disabili nella frazione di Caravita. Tra le iniziative in favore dei giovani vi sarà l’attivazione di uno sportello Informagiovani e diverse proposte per l’inserimento nel mondo del lavoro attraverso tirocini formativi. Inoltre, in collaborazione con l’assessorato alla cultura, le associazioni del territorio e le comunità parrocchiali verrò offerta la possibilità di usufruire di strutture dove i giovani potranno riunirsi nel tempo libero. Tante altre saranno le iniziative dell’assessorato alle Politiche sociali e giovanili, ma per il momento la neoeletta assessore preferisce non dilungarsi troppo con le parole: la cosa fondamentale sono i fatti e non le chiacchiere, come ha anche sottolineato il consigliere D’Avanzo, poiché spesso i consiglieri di maggioranza vengono accusati per la loro poca loquacità

L’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci