TOTOSINDACO – A Sant’Anastasia, Pd in crisi e Pdl spaccato. Corrono Pone, Carmine Esposito, Pasquale Miniero e il giornalista Francesco De Rosa

SANT’ANASTASIA – Il 2010 è iniziato con poco entusiasmo per la politica di Sant’Anastasia. Le candidature a primo cittadino si contano sulle dita di una mano e nessuno sembra voler prendere la “patata bollente” ed avviare alleanze.

L’unico candidato certo al 100% per le elezioni di marzo è Pasquale Miniero, ex assessore alle attività produttive con la giunta Pone (con cui i rapporti si sono incrinati lo scorso anno). Miniero, storico componente della destra santanastasiana, ha deciso di scendere in campo con le lista civiche “Forza Sant’Anastasia” e “Giovani per la libertà”: “Siamo partiti prima- dichiara l’ex assessore- visto che il centrodestra non ha ancora deciso chi candidare. In caso opposto potrei anche fare un passo indietro”. L’allusione è al sindaco uscente Carmine Pone, la cui ricandidatura è ormai scontata, ma è sempre più difficile l’appoggio di alcuni politici di centrodestra. A Pone è sempre stato fedele Paolo Esposito (MPA), ex vicesindaco, il cui nome è girato comunque da mesi. Potrebbe ancora decidere di scendere in campo. In stallo invece la situazione nel centrosinistra. Le numerose spaccature nel PD non fanno bene all’equilibrio interno. Il nome di Dobellini gira da prima di Natale, ma non c’è ancora nessuna conferma. Rifondazione invece ha scelto la strada della Confederazione di Sinistra, come a livello nazionale: “Del PD non ci piace l’arroganza con cui agisce- dichiara il segretario di RC Peppe Di Marzo – e siamo pronti anche a candidare un nostro tesserato. L’ipotesi di allearsi con il Partito Democratico non è remota, ma potrebbe sparire se essi scelgono di andare a braccetto con l’UDC, qui storicamente vicina alla destra”. E’ nata invece su Internet la candidatura del giornalista Francesco De Rosa: “Movimento Pro Francesco De Rosa Sindaco di Sant’Anastasia- è il gruppo che lo sostiene. Una candidatura senza colore politico, che in caso di conferma, sarà senza dubbio sostenuta da una nuova lista civica.

Luigi Ferraro

redazione@loravesuviana.it

Annunci