L’UDC CHE AVANZA – Casini invita Cosentino alle dimissioni. “Con queste accuse ci vuole dignità, non si può rimanere a governare l’economia del Paese”

Il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini ha invitato a dimettersi dalla carica di sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino, recentemente raggiunto da una richiesta di arresto per presunte collusioni con la camorra.

«Io non so se Cosentino sia innocente o colpevole – ha affermato Casini ad un incontro a Milano – sono propenso ad applicare anche a lui il garantismo che vale per tutti, ma nel momento in cui c’è una richiesta di arresto e la Camera si appresta a dire di no, abbia la dignità di dimettersi da sottosegretario perchè chi è investito da accuse di questo tipo non può rimanere a governare l’Economia». Le dimissioni di Cosentino, per Casini, sarebbero un gesto di autotutela a favore di tutta quanta la classe politica. «Se c’è un modo di difendere la buona politica – ha attaccato Casini – questa non è la difesa corporativa, perchè se non sappiamo distinguere la zizzania dall’erba buona, tutta l’opinione pubblica ci sommergerà».

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci