VINI E SAPORI IN VILLA – A Ercolano, Villa Campolieto diventa sede del gusto.

ERCOLANO – Saranno di nuovo i saloni affrescati della Villa Campolie­to di Ercolano a ospitare «Ville, vini e sapori». Trionfo di vini, ma anche ottima cucina e buoni prodotti, questi gli ingredienti base di una ricetta che non dimentica gli appro­fondimenti scientifici, le presentazioni di libri e i momenti di spettacolo e di intrattenimento, con un fitto programma che va da domani 27 novembre a lunedì 30.

Quaranta aziende espositrici, oltre 300 etichette di vino in degustazione, laboratori e as­saggi guidati che culmineranno le sere di domani e sabato nelle ormai tradizionali cene ambientate nelle «Sale del Gu­sto», il percorso enogastronomico che permette di assapo­rare ottimi piatti presentati con una scelta di vini eccellenti secondo accoppiamenti ideali elaborati con la consulenza dell’Accademia di Degustazione Mediterranea. Si comincia venerdì 27 con l’apertura al pubblico e percorso di degustazione dalle 10,30 alle 19,45 e dalle 20,30 alle 23,30. Alle 10,30 la cerimonia inaugurale alla presenza delle autorità. A seguire: «Quando bere, quanto bere, perché bere», incontro con i giovani e con le scuole, con la partecipazione di docenti della Facoltà di Agraria dell’Università Federico II. Alle 12,30 «Delizie dei formaggi» degustazione a cura di Gabriele di Vico Equense. Alle 16,30 nell’aula Master Forum scientifico con la partecipazione di docenti della Facoltà di Agraria dell’Università Federico II e di studiosi sul tema: «Basta la pasta? Le graminacee, la produzione regionale, la difesa, e la commercializzazione, utilizzo e gastronomia». Alle 18 nel Salone delle Feste presentazione del libro di Alessandro Borghese «L’abito non fa il cuoco», editore Rizzoli, incontro con l’autore condotto da Antonio Fiore del Corriere del Mezzogiorno. A seguire Alessandro Borghese si esibirà in una Cook Performance realizzando, dal vivo, una delle ricette contenute nel volume. Alle 19,15 nella cappella Gentilizia di Villa Campolieto Laboratorio del Gusto a cura di Slow Food. Musica dal vivo con Lorenzo Federic Jazz Trio. Sabato 28 dalle ore 11,00 «Cucinar mi è dolce»: la pasticceria lombarda e napoletana si incontrano. Alle 16.30 nel salone delle feste «InnoWine»: dialoghi su vino, territorio, marketing e turismo. Alle 17 nell’aula Master «Il bicchiere da non perdere», degustazioni e vitigni a confronto a cura della rivista Porto di Bacco. Alle 17.45 nel salone delle feste presentazione del libro di Gimmo Cuomo «Campania da bere 2010. Piccola antologia critica dei vini regionali». Alle 18,30 «Dialoghi di origine controllata» a cura di Book Factory in collaborazione con Penguin Cafè. Poi, dalle 20,30, «Le sale del gusto»; ospite della serata Radio Monte Carlo e Musica dal vivo con il duo jazz di Rosario Volpe e Elvira Ramo. Domenica 29 novembre apertura al pubblico e percorso di degustazione dalle 10,30 alle 14,30.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci