GIALLO SUL LITORALE – Il corpo di una donna a mare, teatro del giallo Villa Favorita. Indagano polizia e la capitaneria di porto

ERCOLANO – Il cadavere di una donna è stata recuperato oggi, mercoledì, in mare, nello specchio d’acqua antistante villa Favorita a Ercolano. È stato ritrovato da un pescatore, che ha avvertito la capitaneria di porto di Torre del Greco.

Il corpo senza galleggiava a circa 300 metri dalla riva, gli uomini della capitaneria corallina giunti sul posto a bordo di una motovedetta hanno recuperato il cadavere trasportandolo sulla banchina più vicina, quella del Porto del Granatello a Portici, per consentirne la identificazione. La donna era vestita ma priva di scarpe e non presentava segni di violenze. Non aveva con sé documenti e solo dopo diverse ore le forze dell’ordine sono riuscite a contattare i familiari. Il riconoscimento è avvenuto ad opera di un familiare: si tratta di Z.R., 63 anni, residente a Torre del Greco allontanatasi ieri, martedì, da casa. I familiari avrebbero denunciato proprio ieri ai carabinieri di Torre del Greco l’allontanamento. La polizia sta indagando a tutto campo sulle ipotesi del decesso: sembrerebbe da escludere l’omicidio.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci