TRA SPAERI E SAPORI – I successi dell’Associazione Vas ad Ercolano

sapori e saperi

ERCOLANO – Venerdi 25 e Sabato 26 settembre 2009 si è svolto sul sagrato della Chiesa di S.Vito in Ercolano una bella manifestazione organizzata dal circolo Chico Mendes: “Saperi e Sapori in rassegna”. 

Con il patrocinio della Città di Ercolano, il circolo locale VAS vesuviano ha così concluso la campagna Mangiasano 2009 lanciata  in occasione del passaggio della carovana del Giro d’Italia al Vesuvio lo scorso mese di maggio. Venerdi 25 settembre è stato ristretto il numero di persone accorse per il convegno dedicato al possibile restauro della storica facciata esterna della Chiesa di S.Vito di Resina, causa le difficili condizioni climatiche e la scarsa pubblicità resa all’evento non per volere del circolo, anzi. Infatti l’ufficio affissioni del comune di Ercolano, ricevute dall’associazione,  le copie dei manifesti  con  il regolare pagamento dei diritti di affissione, ha provveduto ad attaccarne copie  sporadicamente, omettendo proprio la zona interessata dall’evento. Un disservizio che ha fatto molto arrabbiare i giovani volontari che si sono prodigati per l’organizzazione. La serata è stata comunque animata da Anna Zarlenga , Luigi Riccardi,  Luigi Impagliazzo, tutti volontari dell’associazione VAS, l’unico intervento esterno è stato del  parroco del Sacro Cuore di Gesù, sac. Marco Ricci. L’impegno VAS è di riaggiornare il convegno a data da destinarsi. Sabato 26 settembre il convegno dedicato a Mangiasano invece è stato un grande successo di interventi e di pubblico. Moderato dal Dott. Massimo Rossano,  il convegno ha visto gli interventi di Luigi Impagliazzo dedicato agli OGM, di Giuseppe Cacace e l’importanza della dieta mediterranea, la sig.ra Marina Cassese della Leche League Italia sezione di Napoli per l’allattamento materno; il sig. Alberto Alba, presidente del circolo Legambiente parco del Vesuvio e la questione “acqua”. Pungente l’intervento della Dott.ssa Cozzolino, agronoma operante sul territorio vesuviano. Così si è giunti alle conclusione curate da Luigi Riccardi. Bella e interessante la mostra d’arte, per la prima volta ospitata nella chiesa, con le opere pittoriche delle artiste Vera Chiazza e Tiziana Esposito. Particolari anche i lavori di ceramica esposti dall’artista ercolanese  Assunta Formisano. L’evento è stato impreziosito anche dai banchetti espositivi curati dalla Leche League Italia sezione di Napoli, dalla Legambiente Parco del Vesuvio, dal circolo VAS vesuviano.  Una due giorni ove la cultura ha fatto da padrona con un discreto apprezzamento da parte del  gruppo di persone accorse.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci