LA PULCE, LA TOSSE E LA COLLA ALLA POLTRONA – Bassolino, nonostante tutto non si dimette e cerca l’unità del partito. Leonardo Impegno: “Ammetta le sue colpe e non nasconda gli errori sotto il tappeto”

bassolino_operaio

NAPOLI – Nonostante tutto, non si dimette e se accusa senze mezze misure Dario Franceschini di essere “una pulce con la tosse”, ci consenta: le sue pulci Bassolino non le cita nemmeno. “Mi auguro che dal congresso del Pd e dalle primarie esca un partito più unito e anche capace di avere più reciproco ascolto e rispetto al suo interno”.

Così il presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, rispondendo a una domanda sulle polemiche interne al Pd nel corso di un´intervista all´emittente regionale Cds Tv. “Io per esempio – ha continuato Bassolino – sono per Bersani a livello nazionale e per Amendola a livello regionale. Ma per essere con Bersani non ho bisogno di essere contro Franceschini. E´ che Bersani mi sembra, in questa fase, il segretario che può meglio rilanciare il Pd come un partito radicato nel Paese ed in grado costruire nuove alleanze per un´alternativa di governo a Berlusconi e al centrodestra”. Bassolino ha poi, così, risposto a una domanda su chi nel partito gli è contro: “Essere soprattutto contro ed anti è sbagliato ed è anche un segno di debolezza. Bisogna saper essere più propositivi e più unitari. E´ per questo che Bersani, ed ancora di più Amendola a livello regionale, avranno un risultato più che positivo, io penso, al congresso ed alle primarie”. Dal fronte opposto, però arrivano le acuse. Leonardo Impegno, presidente del Consiglio Comunale di Napoli e candidato per la segreteria regionale del Pd (mozione Franceschini), spara a zero sul Governatore, fino ad oggi mai accusato apertamente da nessuno del suo partito, quasi che accusare bassolino, implicitamente significasse fargli la guerra e quindi perire. Impegno, infatti, fuori dal coro, accusa che “l’unità del partito di cui parla Bassolino, è solo di facciata. Se davvero si vuole l’unità, Bassolino ammetta i suoi errori e non nasconda i problemi sotto il tappeto. Faccia chiarezza su tutto il suo operato e ci permetta di affrontare a viso aperto il centro destra”.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci